|

NUMERO LUGLIO/AGOSTO CARTACEO 2017

Data pubblicazione: 10-07-2017
 
PRIMA PAGINA

DALLA RUSSIA CON AMORE

                          di Annamaria Ghedina

STIAMO tutti tirando il collo, sudando le cosiddette sette camicie non solo per la fatica, ma per la calura, scandendo il tempo che ci consegnerà al mese di agosto per le sospirate vacanze. Il semestre che ci lasciamo alle spalle non è stato proprio una passeggiata. L’America ha avuto un nuovo Presidente, Trump, vero personaggio che tiene desta l’attenzione dei media per le sue sortite, il terrorismo che ha seminato morti soprattutto in Francia ed Inghilterra, la Corea del Nord con il suo Presidente Kim Jong-un pure lui un tipino “outta control”, direbbero gli americani, lanciatore di missili. La questione migranti, che arrivano a frotte sulle nostre coste, ed il presidente dell’INPS, Boeri che, per consolarci, sostiene che senza di loro che versano i contributi rischieremmo brutto, Chi, si domanda l’uomo della strada, quelli che stanno agli angoli delle nostre strade con la mano tesa? Ma se non ci sono posti di lavoro, gli esodati che reclamano, i giovani che emigrano per lavorare, quelli che vivono a carico dei genitori, i disoccupati storici. Una popolazione che invecchia. Nel futuro avremmo un popolo di novantenni e di badanti extracomunitari, e bimbi con genitori-nonni vista l’età in cui le coppie decidono di fare figli a causa instabilità economica… Meglio buttarsi a mare e rivedersi a settembre.
                                                                   ****
SEMPRE a causa del caldo, crediamo, stiamo assistendo ad accoppiamenti ‘stradali’ (vedi nostro servizio a pag.3), dalle nostre parti ed anche altrove, giovani e non che, presi da improvvisa frenesia dei sensi, ci ‘danno dentro’ là dove si trovano, sul marciapiedi, in piazza, vicino a monumenti, ai giardinetti, davanti alle vetrine di negozi, sul bus, sul balcone, insomma non c’è vergogna, non c’è privacy. In quest’epoca di consumismo sfrenato meglio consumare subito quando scatta la voglia, ed il pubblico che assiste è pronto a riprendere le scene hard, tutti registi alla youporn, con i protagonisti che s’inchinano e ringraziano. Penso a mio padre, uomo amante dell’amore carnale, ma con un senso della privacy e del pudore. Che mai, dico mai, si è fatto vedere da noi figlie in atteggiamenti osè con l’amore della sua vita, mia mamma, o svestito… O tempora o mores sostenevano saggiamente i nostri antenati latini.
                                                                   *****
UN ACCENNO alla nostra ragazza di copertina la giovanissima (18 anni appena compiuti) Maria Pogrebnyak, russa, astro nascente nel mondo delle top model, già apparsa sulla copertina di quotidiani pop inglesi, fotografata sul litorale puteolano al tramonto grazie allo scatto del fotografo Pasquale Garofano, nel corso di un evento, tenutosi al Neasy di via Coroglio, (link http://www.lostrillo.it/showDocuments.php?pgCode=G23I255R22820&id_tema=49), foto regalataci dal collega Alfredo Mariani presentatore della serata, vi assicuro che la mamma e la zia di Maria sono altrettanto belle e simpatiche!
                                                                     ***
DESIDERO chiudere queste mie riflessioni estive con un importante ricordo: il 15 di luglio corre esattamente un anno dalla morte del nostro amatissimo direttore Mimì De Simone ed il 19 sarebbe stato anche il suo compleanno; all’interno Ermanno Corsi ne traccia un bellissimo ritratto insieme al figlio Tullio. Personalmente ce l’ho nel cuore ed è una presenza costante in ogni cosa che faccio e facciamo noi de LO STRILLO, di cui lui è stato uno dei fondatori, portando avanti la sua idea di giornalismo, professione amatissima fino all’ultimo momento della sua vita terrena “chiamateme ‘o tassì aggia ì o’ giurnale” era il suo leitmotiv. Lo stesso amore l’aveva per Napoli città che non volle mai lasciare, nemmeno quando fu chiamato da Gino Palumbo, amico e collega a Il Mattino, a raggiungerlo a Milano al Corriere della Sera. Ciao Mimì sei nel cuore di tutti noi e di chi ti ha voluto e ti vuole bene.

SFOGLIA LE PAGINE DE LO STRILLO

      Presentazione del libro "Guida ai fantasmi d'Italia" di Annamaria Ghedina


 


Prima presentazione a Napoli del libro

"Guida ai Fantasmi d'Italia"


Allegati: