|

DICEMBRE 2022

Data pubblicazione: 01-12-2022
 
MESEDINOVEMBRE2022

E siamo alle solite… alla ricerca dei dispersi… che purtroppo si aggiungeranno alla lista dei morti anche se umanamente la speranza è l’ultima a morire. Arrivano, come da prassi, i messaggi di solidarietà agli ischitani coinvolti nell’evento disastroso subito nella frazione di Casamicciola dell’Isola verde, si fa per dire, perché a furia di far case il verde è andato a farsi benedire.
Il vero problema è il dopo, quando l’attenzione mediatica, trascorsi i tempi canonici, si allenta ed il problema resta a chi è stato vittima della catastrofe. Vogliamo citare i terremotati d’Italia che stanno ancora in attesa di una casa?  Si assiste alla sfilata dei vari ministri in carica con le facce appese, con le dichiarazioni di solidarietà, dei primi stanziamenti economici (arriveranno e se sì serviranno?!), insomma un film visto e stravisto, ma come giustamente ribattono gli esperti che affollano le dirette TV in queste situazioni “Ci vuole prevenzione” soltanto che restano parole… al vento perché il tempo trascorre… e la prevenzione resta una parola, in attesa che accada il prossimo evento luttuoso in quel paesino… che nessuno conosceva… in una parte d’Italia, che così sale agli onori delle cronache.
Valerio Albertini parlava di uno stanziamento di 40 miliardi per la messa in sicurezza in quei luoghi del nostro Paese che soffrono di tali problemi. Ora se il letto dei fiumi viene asciugato e diventa un area dove costruire… quando pioverà accadrà ciò che accade, l’acqua riprende il suo corso e spazzerà via la casa.
La cultura del territorio e non solo. La verità è che il dio denaro la comanda sull’agire degli esseri umani ed in suo nome si fa di tutto… come dice quell’antico proverbio indiano “quando nel mare non ci saranno più pesci da pescare si capirà che i soldi non sono buoni da mangiare…”


Aghe