|

Archeolinea e il Cilento Blu: tornano le corse che collegano la Campania più bella.

Data pubblicazione: 18-06-2019
 
relatori Volaviamare

C’è un modo intrigante e suggestivo, afferma Salvatore LAURO,per scoprire la Campania più bella, attraversarla via mare. Tornano dal 1° luglio al 31 agosto 2019, le corse del progetto di mobilità regionale “Archeolinea -/ Cilento Blu “, effettuate dal Gruppo VOLAMAMARE con Alilauro e Alicost in collaborazione con la Regione Campania. Decongestionare il traffico automobilistico costiero promuovendo forme di mobilità alternative e mostrare il volto più naturale di un territorio cha ha da sempre affascinato letterati ed artisti, ospitato le peripezie di Ulisse, affascinato Plinio il Vecchio, stregato i viaggiatori del Grand Tour, cosi Napoli e Salerno, la Penisola Sorrentina e la Costiera  Amalfitana dialogano tra loro e si avvicinano all’area Flegrea da Pozzuoli a Bacoli, e al Cilento,  da Agropoli a Sapri, assottigliando le distanze facendo scoprire il gusto del, viaggio”. Alla presentazione del progetto, presso la Palazzina Volaviamare HQ, il Governatore della Campania, Vincenzo DE LUCA che dice tra l’altro : un altro passo avanti per l’accoglienza dei numerosi tusristi che anche quest’anno, oltre a fruire delle bellezze paesaggistiche e monumentali della nostra Regione, potranno godersi di un gustoso viaggio, rilassante e senza smog e raggiungere le mete da loro preferite. Un progetto questo, che ha avuto la collaborazione della Capitaneria di Porto, e le varie compagnie di navigazione come Alilauro e Alicost “. Esaustivo l’intervento del Presidente della Commissione Trasporti della Regione Campania, che ha riferito : il progetto è stato coadiuvato dal Ministero dei Trasporti e 80 milioni di euro sono stati stanziati..
 Le linee di Cilento blù : Salerno – Agropoli – San Marco C – Acciaroli – Caslvelino – Pisciotta – Palinuro – Camerota.
Line due : Salerno – Agropoli – San Marc C – Amalfi e Positano.
Lnea 3 a : Sapri – Camerota – Pisciotta – Casalvelino – Agropoli – Capri e Napoli.
Lnea 3d : Sapri – Palinuro – Accairoli . San Marco C – Agropoli – Capri e Napoli.
Nelle due linee dell’Archeolinea :
Linea 1 : Amalfi –à Positanop – Sorreento – Seiano – Castellammare di Stabia – Torre Annunziata – Napoli – Pozzuoli e Bacoli.
Linea 1 a : Bacoli – Pozzuoli – Napoli – Torre Annunziata – Castellammare di Stabia – Seiano – Sorrento – Positano e Amalfi.
“ Le “ Autostrade del Mare “sono una soluzione sempre più auspicabile per una fruizione ad impatto zero delle meravigliose coste della Campania. Afferma Maria Celeste LAURO, Amministratore Delegato ALILAURO. E del resto la riduzione di CO2 delle nostre unità risponde apaa esigenza inderogabile di una mobilità sostenibile, in Campania come in tutte il pianeta, in particolare, conclude Maria Celeste LAURO, abbiamo a cuore le nostre destinazioni agevolando la mobilità, che non abbia ricadute negative sulla sostenibilità di paesi e borghi unici al mondo “.
L’Amministratore Delegato, Fabio GENTILE, dice che favorire un territorio come il Cilento che spesso ha pagato per la sua perifericità è senz’altro uno dei nostri obiettivi del nostro progetto di mobilità”

ALBERTO ALOVISI