|

Presentata la III edizione di Pompeii Theatrum Mundi

Data pubblicazione: 19-06-2019
 

La rassegna estiva di drammaturgia antica promossa da Teatro Stabile di Napoli-Teatro Nazionale e Parco Archeologico di Pompei, in coproduzione con Fondazione Campania dei Festival-Napoli Teatro Festival Italia 2019, Teatro Nazionale di Genova, Teatro di Roma-Teatro Nazionale, Fondazione Matera Basilicata 2019. Al suo fianco il direttore generale del Parco Archeologico di Pompei Massimo Osanna, il Sindaco di Pompei Pietro Amitrano, i registi RimasTuminas e Andrea De Rosa. Erano presenti diversi artisti e attori protagonisti della rassegna. La rassegna prevede 4 spettacoli che andranno in scena nel Teatro Grande di Pompei dal 20 giugno al 13 luglio 2019: La Tempesta, adattamento e regia di Luca De Fusco; Edipo a Colono, riscrittura di Ruggero Cappuccio dall’opera di Sofocle con la regia di RimasTuminas; Satyricon di Francesco Piccolo ispirato a Petronio con la regia di Andrea De Rosa e, dopo il debutto nazionale a Matera, la tappa a Pompei de Il Paradiso perduto. Leela, nuova creazione di NoaWertheim di Vertigo Dance Company (Israele).

Valeria Rubinacci