|

Giornata mondiale dell'alimentazione: "IN THE NAME OF AFRICA"

Data pubblicazione: 14-10-2019
 
Piazza Maggiore a Bologna

Sabato, 19 ottobre Piazza Maggiore, a Bologna, si trasformerà in una grande “tavola della solidarietà” apparecchiata con 10.000 piatti bianchi per ricordare che ancora oggi troppe persone soffrono la fame. Con il contributo di volontari e persone comuni, i piatti ad uno ad uno verranno capovolti per formare, dapprima, il disegno dell’Africa, poi quello di un libro da cui nasce una spiga – illustrazione ideata dal noto fumettista Francesco Tullio Altan – e, infine, la sagoma dell’Uomo vitruviano di Leonardo da Vinci, a sottolineare – proprio nel cinquantenario della scomparsa del Genio– come l’educazione e lo studio, la formazione agricola e la conoscenza tecnica siano i mezzi fondamentali per sconfiggere la fame. “In the name of Africa “è un’iniziativa che sposa arte e solidarietà; è nata nel 2011 per raggiungere un importante obiettivo: fornire gli strumenti e la formazione necessaria alle comunità rurali africane affinché imparino a sfamarsi con quanto coltivano. Testimonial dell’iniziativa – ed è stato anche in Tanzania a visitare il progetto Cefa – è Patrizio Roversi che ha visitato e documentato gli interventi dell'organizzazione. Dopo Roma, l’iniziativa – da quest’anno insignita dalla Medaglia del Presidente della Repubblica – si sposterà in Piazza Maggiore, a Bologna sabato, 19 ottobre.