|

CONFCOMMERCIO PREMIA L'INNOVAZIONE NEL TERZIARIO

Data pubblicazione: 09-11-2018
 
premio viceministro Galli

La numerosità delle candidature e la qualità delle proposte progettuali pervenute se da un lato confermano la centralità del tema dell’innovazione, dall’altro hanno comportato l’inevitabile obbligo di operare una scelta che abbiamo affidato, anche quest’anno, ad alcuni tra i maggiori esperti italiani della materia.
La Giuria, presieduta dal Prof. Enzo Rullani,ha decretato sei imprese vincitrici e individuato cinque imprese meritevoli di una speciale menzionate di merito che saranno premiate dal Presidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia, Carlo Sangalli, il prossimo 8 Novembre presso la sede di Confcommercio Nazionale, in Piazza G. Belli 2, a Roma.
I vincitori per l’anno 2018 nelle categorie di premio previste da Confcommercio.
Per il Commercio:
•    Ricetta Italiana Srl per il progetto “My Cooking Box”, per aver sviluppato una offerta di “meal kit” proponendo, in un unico box, ingredienti nelle giuste dosi, ricette firmate da chef e video guide per la preparazione di piatti tipici regionali in grado di promuovere, grazie anche ad ingredienti di nuova ideazione che ampliano il periodo di conservazione, la bontà della cultura gastronomica italiana nel mondo.
Ritira il Premio: Chiara Rota - Founder& CEO
•    Global Trading Srl per il progetto “SportIT Football”, per aver sviluppato un format dedicato al mondo del calcio dove l’unione di fisico e digitale ha permesso di ridurre la metratura dei negozi e proporre, in logica di showroom, un ampio assortimento in prova ed un servizio di accompagnamento al cliente mentre l’acquisto, tranne casi di particolare urgenza, avviene tramite e-Commerce del negozio.
Ritira il Premio: Andrea Colzani - CEO
Per il Turismo:
•    Leo Com Srl per il progetto “BabyGuest”, per aver sviluppato una piattaforma B2C e B2B di noleggio ed acquisto attrezzature per l’infanzia attiva su scala internazionale. Permette ai genitori in viaggio di ricevere i prodotti a destinazione e ad alberghi, società di appartamenti, tour operatoro agenzie di viaggio di qualificare e differenziare la propria offerta verso il target “famiglie”.
Ritira il Premio: ZornitzaKratchmarova - Co-Founder
•    Ge.S.A.C. Spa – Aeroporto Internazionale di Napoli per il progetto “NAP Assistant Aeroporto di Napoli”, per aver sviluppato un servizio di assistenza virtuale h24 al turista (informazioni su voli, servizi aeroportuali e turistici su tutti i musei e luoghi di interesse artistico di Napoli) tramite l’utilizzo di “chatbot” in grado di acquisire richieste e rispondere in maniera sia vocale che scritta.
Ritira il Premio: Maria Cristina Montera - Web, Social Media e E-commerce
Per l’ICT nei Servizi:
•    Apoteca Natura Spa per il progetto “Health&Loyalty System”, per aver sviluppato una soluzione informatica volta a supportare l’utente nella gestione e monitoraggio della propria salute (promemoria terapie, stile di vita, servizi di prevenzione…), la relazione tra utente e farmacista ed il continuo miglioramento della qualità del servizio fornendo ai gestori della farmacia uno schema con i principali indicatori di performance ed il confronto con valori medi del Gruppo.
Ritira il Premio: Alessandra Bocchini - Digital Project Manager
Per il Service Design:
•    DressYou Can Srl per il progetto “DressYouCan: Rivestiamo il cambiamento”, per aver sviluppato un servizio di noleggio di abiti ed accessori femminili coniugando il lusso di un armadio “infinito” con la necessità di praticità e sostenibilità adottando un modello distributivo che vede la compresenza di stock interno, abiti di designer emergenti e di utenti della community e dove l’unione di fisico e digitale contribuisce a supportare la diffusione del nuovo modello di fashion renting.
Ritira il Premio: Caterina Maestro Cottini - Founder& CEO
I vincitori di ciascuna categoria riceveranno una onorificenza che sarà consegnatadal Presidente della Repubblica nel corso della cerimonia dedicata alla Giornata Nazionale dell’Innovazione che si terrà, in data ancora da definire, nelle sale del Quirinale.
La giuria del Premio ha, inoltre, riconosciuto la menzione di merito alle seguenti imprese:
•    Mamma 2.0 Srl per il progetto “Mukako”, per aver sviluppato un e-commerce dedicato ai prodotti per l’infanzia che si propone di intercettare la crescente ricerca di comodità e flessibilità nelle scelte da parte dei clienti e che unisce un approccio di vendita orientato al servizio con la proposta di prodotti sviluppati dall’azienda che contribuiscono, dato il successo ottenuto, al posizionamento del brand.
Ritira la Menzione di merito : Angelo Lomurno - CFO
•    Posti Srl per il progetto “pOsti”, per aver sviluppato una procedura per la valorizzazione e certificazione delle ricette regionali (storia, composizione, lavorazione, cotture, valori nutrizionali, recensioni) utilizzando tecnologia blockchain. Un’iniziativa interessante soprattutto in logica di promozione e tutela delle eccellenze gastronomiche italiane (e lotta alla contraffazione) e come supporto a format ristorativi italiani all’estero.
Ritira la Menzione di merito: Virgilio Maretto - Co-Founder& CEO
•    Userbot Srl per il progetto “Userbot”, per aver sviluppato una soluzione di intelligenza artificiale per automatizzare la risposta alle domande più frequenti di un servizio clienti. Il sistema riconosce il linguaggio naturale in un messaggio di testo, identifica errori, abbreviazioni, capisce lo stato d’animo dell’utente e la priorità del quesito e fornisce risposta in maniera immediata rinviando ad un operatore (da cui continua ad imparare) in caso di domanda complessa.
Ritira il Premio: Antonio Giarrusso - Founder& CEO
Non riusciranno ad essere fisicamente presenti alla premiazione i menzionati:
•    My Over RoseSrls per il progetto “MyOverRose – Digital Flower”, per aver sviluppato una nuova proposta commerciale nella vendita al dettaglio di fiori recisi tramite l’utilizzo del fiore “stabilizzato” offrendo composizioni in grado di mantenere inalterate le proprie caratteristiche per anni e per questo particolarmente apprezzate ed adatte ad una distribuzione su scala nazionale.
•    Deed Srl per il progetto “GetWearable”, per aver sviluppato un bracciale che permette di controllare i dispositivi connessi captando i gesti dell’utente e di utilizzare il riconoscimento biometrico per svolgere, ad esempio, pagamenti o autenticazioni. Sfruttando la “conduzione ossea” convoglia inoltre il segnale sonoro dal polso fino al dito permettendo l’ascolto di contenuti o la risposta a chiamate.