|

ATTORI E PUPAZZI PER "IL GATTO CON GLI STIVALI"

Data pubblicazione: 05-12-2019
 
gatto con gli stivali

Attori, burattini e pupazzi per una nuova , divertente, versione de “Il gatto con gli stivali” con Giovanni Bussi e Andrea Calabretta, Antonella Crocicchia, riscritta da Roberto Marafante per la regia di Emanuela La Torre nella proposta del Teatro Verde di Roma. E’ in scena a Napoli, domenica 8 dicembre (ore 11, replica lunedì 9 alle ore 10) al Teatro dei Piccoli per la 24° edizione de La Scena Sensibile organizzata da I Teatrini.Si parte dalla notissima fiaba di Charles Perrault, per una nuova avventura del  famosissimo gatto che, solo grazie alla sua astuzia, ad un paio di stivali e alla complicità dei bambini in platea, riesce a diventare ricco e famoso, a sconfiggere un potente orco, ad unire un povero mugnaio con una bellissima principessa. Lo spettacolo si apre con dei facchini impegnati in un improbabile trasloco. Durante la pausa pranzo, si lasciano prendere dal racconto della celebre favola costruendo le scene davanti agli occhi del pubblico, montando scatole, aprendo scatoloni, giocando con buste, cartoni, cappelliere, pacchi e pacchetti. Ogni scatola che si apre contiene un mondo colorato e sorprendente e i due facchini diventano gli attori di una rutilante messa in scena: un carosello di personaggi e burattini, di musica e canzoni, di risate e avventure, in un ritmo crescente ed entusiasmante. “Il Gatto con gli Stivali – sottolinea la regista Emanuela La Torre -  è la favola delle apparenze, in cui si denuncia, sorridendo, l’ipocrisia dei rapporti umani. Una favola che ci dice che è vero solo ciò che sembra ma che alla fine la verità vien sempre a galla”. La Scena Sensibile è realizzata da I Teatrini con il sostegno di MiBACT, Regione Campania, Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, in collaborazione con Mostra d’Oltremare, Università degli Studi Federico II, Direzione dell’Orto Botanico di Napoli e AGIS Campania.