|

A Roma ritorna a maggio il cinema dal nord

Data pubblicazione: 02-05-2019
 
Every other couple

L’ottava edizione del Nordic Film Fest, rassegna cinematografica dedicata alla cinematografia nordica, è in programma a Roma da giovedì 2 a domenica 5 maggio. La rassegna, che nasce con l’intento di promuovere la cinematografia e la cultura dei Paesi Nordici (Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia), a cura delle quattro ambasciate nordiche presenti in Italia e con la collaborazione del Circolo Scandinavo, ha luogo presso la Casa del Cinema di Roma, presenta nuovi film in anteprima o inediti in Italia ed è realizzata anche in collaborazione con l’Ambasciata di Islanda di Parigi, i Film Institutes dei rispettivi paesi e con il patrocinio del Comune di Roma e della Regione Lazio.Oltre alle proiezioni in lingua originale con sottotitoli in italiano o in inglese e ad ingresso libero, il programma prevede presentazioni e incontri con ospiti internazionali (registi, attori, produttori, sceneggiatori).Il tema della rassegna 2019 è “Borders/Confini”, non solo in senso geografico ma anche tra “mondi”, modi di essere e di pensare diversi. L’evento è stato presentato dai rappresentanti diplomatici dei paesi coinvolti:: gli ambasciatori di Finlandia, Janne Taalas, di Norvegia, Margit Tveiten, di Svezia, Robert Rydberg, di Danimarca, Erik Vilstrup Lorenzen; dal direttore del Circolo Scandinavo di Roma, l’islandese Ingo Arnason, e da Giorgio Gosetti, direttore della Casa del Cinema. Ad aprire ufficialmente il Nordic Film Fest 2019, con la presenza dell’attrice Alba August e del produttore Lars G. Lindström, il film biografico “Becoming Astrid”, sulla vita di Astrid Lindgren, una delle più importanti scrittrici della letteratura per l’infanzia del novecento, autrice del best seller “Pippi Calzelunghe”. Il film narra di una giovane Astrid che decide di infrangere le rigide norme della società dei primi del ‘900 e seguire il suo cuore. Il film ha ricevuto 7 nomination ai Guldbagge Awards (il premio cinematografico più importante rilasciato in Svezia), tra cui miglior film e miglior attrice. Prima dell’apertura, è in programma la proiezione del documentario finlandese ”Every other couple”, introdotto dalla regista Mia Halme, sulle storie di coppie divorziate, candidato come miglior documentario internazionale al Hot Docs Canadian International Documentary Festival. Complessivamente Nordic Film Fest 2019 presenta: 13 film, 2 documentari, 4 corti (9 ospiti nordici). Danimarca 2 film, Finlandia 3 film e 1 documentario, Islanda 1 film, Norvegia 3 film, Svezia 3 film e 1 documentario, Circolo Scandinavo 1 film e 4 corti. In totale, circa 30 ore di grande cinema nordico.
Le proiezioni iniziano: giovedì, venerdì, sabato e domenica alle ore 15.00 per concludersi alle ore 24.00 circa e saranno tutte a ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Per ulteriori informazioni visitare il sito: www.nordicfilmfestroma.com

Gianfranco Nitti