|

Una stagione di grande magia allo Stabile/Teatro Nazionale di Napoli

Data pubblicazione: 16-04-2019
 
i giganti della Montagna foto Tommaso Le Pera

Il Presidente ha aperto la conferenza stampa affermando: “Il nostro impegno è quello di fare teatro oltre che fare spettacolo” e ha proseguito “Napoli, un po’ come tutte le città di mare, ha più identità: sa guardare al centro ma anche alle periferie, all’Europa e al Mediterraneo”. Dopo di lui, L’assessore alla cultura del Comune di Napoli, Nino Daniele, ha ringraziato per l’invito che gli consente di godere della magia del teatro e ha osservato che “di questi tempi, tra l’altro, riuscire a fare teatro presuppone una qualche dote magica.” Quindi, il direttore Luca De Fusco ha illustrato il cartellone dando la parola ai molti protagonisti della prossima stagione presenti in sala. Sono previsti classici del teatro, riscritture e rivisitazioni, capolavori del novecento, drammaturgia contemporanea, progetti ed eventi extra. Molti i titoli sul tema della magia previsti sui palcoscenici del Teatro Mercadante, Del Ridotto, del Teatro San Ferdinando ma anche in altri suggestivi luoghi della città come la Basilica di Santa Maria della Sanità e il Museo Madre.24 spettacoli – di cui 16 tra produzioni e coproduzioni e 8 ospitalità – messi in scena da registi di differenti generazioni, sensibilità e approcci, a comporre un’offerta plurale di sguardi e voci della scena napoletana, italiana ed europea.Saranno i nomi di Lluis Pasqual, Luca De Fusco, Franco Però, Alessandro Maggi, Andrea Baracco, Gabriele Lavia, Andrea Chiodi, Federico Tiezzi, Paolo Valerio, Arturo Cirillo, Pappi Corsicato, Jean Bellorini, Alessandro Serra, Enzo Moscato, Luciano Melchionna, Andrea De Rosa, RimasTuminas, Mimmo Borrelli, Enrico Maria Lamanna, Massimo Luconi, Alfonso Postiglione, Mario Gelardi, Alex Rigola, i registi dei ventiquattro spettacoli in Stagione che vedranno protagonisti, tra gli altri, interpreti come Eros Pagni, Gaia Aprea, Elena Radonicich, Peppino Mazzotta, Nando Paone, Michele Riondino, Gabriele Lavia, Elisabetta Pozzi, Sandro Lombardi, Arturo Cirillo, Cristina Donadio, Umberto Orsini, Lello Arena, Tonino Taiuti, Antonino Iuorio, Claudio Di Palma, Marianna Fontana, Gigi Savoia, Elena Ghiaurov e tanti altri ancora.

Valeria Rubinacci