|

"È sull'orlo del precipizio che l'equilibrio è massimo"

Data pubblicazione: 06-02-2019
 
Beviamoci su

Venerdì 8 febbraio 2019 alle ore 21:00 prende il via a Camere d’Aria in via Guelfa 40/4 (zona Massarenti) la nuova rassegna di teatro “È sull’orlo del precipizio che l’equilibrio è massimo” (cameredaria.net | www.facebook.com/Cam.d.Aria/). È il terzo anno consecutivo che l’Officina polivalente delle Arti e dei Mestieri di Bologna propone un cartellone di spettacoli incentrati sull’attualità. Tra le oltre 30 proposte ricevute da tutta Italia e non solo, Camere d’Aria ha selezionato 5 progetti di residenza teatrale finalizzati alla messa in scena di testi originali e preferibilmente inediti di autori contemporanei, liberamente ispirati al titolo scelto per la rassegna, che richiama alla mente la condizione di un corpo alla ricerca di stabilità in una situazione di disequilibrio, asimmetria, confusione. L’equilibrio, nel linguaggio sportivo del nuoto, è inteso come l’armonia dei movimenti delle braccia e delle gambe di un atleta in gara. Il primo spettacolo è una suggestiva co-produzione Argentina, Spagna e Italia dal titolo SARAH Y MANEH di Federico James Tarantola, con Carlota Berzal e Cristina Garcia (www.facebook.com/events/325644444712834/). Sarah e Maneh sono due sorelle o amiche o qualcosa che ancora non sanno… L’unica cosa di cui sono consapevoli è di essere bloccate in un bunker nucleare, dopo che un’Apocalisse ha completamente cancellato l'esistenza umana, risparmiando però loro. Sarah e Maneh, giorno dopo giorno, vivono una massacrante e noiosa routine, dalla quale emergeranno emozioni, pulsioni e desideri complessi, forti e contrastanti.
L’ingresso allo spettacolo è ad offerta libera e consapevole.