|

SALVIAMO IL REGINA MARGHERITA DI TORINO

Data pubblicazione: 28-01-2019
 

Mentre molte Regioni italiane investono sugli ospedali pediatrici, il Piemonte ha deciso di chiudere questo polo d'eccellenza. Unisciti alla battaglia di tante famiglie che vogliono che i loro bambini continuino ad essere curati al Regina Margherita.  #GiùLeManiDalReginaMargherita Petizione diretta a Regione Piemonte  Salviamo il Regina Margherita Oirm di Torino, il primo Ospedale pediatrico nato in Italia @regionepiemonte #giùlemanidalReginaMargherita   L'Ospedale Regina Margherita di Torino, primo ospedale pediatrico nato in Italia nel 1843, con il nuovo progetto della Città della Salute del duo Chiamparino/Saitta scomparirà e sarà abbattuto. Dopo l'Oftalmico e quindi l'oculistica, un'altra eccellenza della sanità piemontese, l'Oirm e la pediatria, verrà drasticamente depotenziata senza alcuna logica. Tutto il polo materno infantile, quindi anche il Sant'Anna, perderà la sua specificità e i posti letto dedicati ai bambini scenderanno dai 270 attuali a solo 90.
I bambini e le bambine, i nostri figli, non saranno più curati in un Ospedale esclusivamente dedicato a loro, ma all'interno di un Ospedale pensato per gli adulti. Peccato, però, che i bambini non siano adulti in miniatura!
Le altre Regioni puntano sugli ospedali pediatrici, li potenziano, li finanziano (Gaslini, Mayer, Bambin Gesù); il Piemonte abbatte le strutture, diminuisce i posti letto e destruttura la pediatria.
Non possiamo permetterlo!
I bambini e le bambine devono avere un Ospedale che si occupi di loro e solo di loro. Devono avere dei medici, i pediatri, che continuino a essere tra i protagonisti della sanità e non al traino o succubi delle decisioni di altri che poco sanno e poco sono interessati alla pediatria.
#giùlemanidalReginaMargherita
Firma anche tu per salvare il Regina Margherita e il Polo Materno Infantile.