|

UN "TALENT" TARGATO AFRAGOLA

Data pubblicazione: 08-12-2018
 

Un giovanissimo ballerino di Afragola ha stupito la giuria di qualità del Talent show “Passione senza limiti”, organizzato dal coreografo Maurizio Finizio, responsabile regionale F.I.D. (Federazione Italiana Danza), che si è svolto nel Teatro Lenzi. Gianluca Esposito, questo il suo nome, è un ragazzino di undici anni, che da tre studia danza classica e modern, hip hop, ballo latino e caraibico presso l’Accademia “Ale Star Dance”. Il talent organizza i ballerini selezionati in Campania e in Basilicata, in tre squadre: la Bianca, la Rossa e la Nera con due coach per team che preparano le coreografie per i talentuosi danzatori. Gianluca faceva parte della squadra Bianca e lo seguivano i maestri Vincenzo Durevole e Giovanna D’Anna. Dopo aver superato ben quattro tappe di un circuito cominciato nel 2017, ha sbaragliato gli altri 22 partecipanti finalisti. I ballerini si sono misurati su quattro diverse coreografie: Ballo modern, latino, contemporaneo e hip hop. I temi trattati come sfondo alle diverse danze messe in scena sono stati rispettivamente: il bullismo; mix di rumba, samba e cha cha cha; i cinque sensi; l’eleganza dell’essere umano. Dopo il secondo posto ottenuto l’anno scorso nello stesso talent, Gianluca, ha conquistato il titolo di miglior ballerino nella categoria “assolo” di quest’anno e una borsa di studio di 500 euro per farlo studiare presso un’accademia di danza. L’agilità e la grazia, messe in mostra dal piccolo tersicoreo, hanno lasciato a bocca aperta non solo la giuria tecnica, formata dall’arbitro internazionale Nancy Berti, dal ballerino professionista di Amici Simone Nolasco e dal maestro di hip hop Giovanni Mauriello, ma anche tutto il pubblico che ha assistito alla sua performance. Se siamo di fronte a un nuovo campione della “scuola di danza italiana” questo potrà dircelo soltanto il tempo… ma si può dire che è certamente, al momento, la “giovane stella” più sfavillante del ballo campano.

Gerardo Moretta