|

Ginnastica, Salerno sul podio nazionale di A1 maschile

Data pubblicazione: 03-02-2020
 
Sul podio nazionale

Sono iniziati i Campionati Nazionali di squadra 2020, della Federazione Ginnastica d’Italia, con la disputa della 1^ prova di Serie A1, A2 e B di Ginnastica Artistica maschile e femminile a Firenze, e di Ginnastica Ritmica a Fabriano. La Ginnastica Salerno, detentrice del titolo maschile di A1, con Tommaso De Vecchis, Gianmarco Di Cerbo, Salvatore Maresca, Cartier Salsedo e Yuri Busse, al Nelson Mandela Forum si è dovuta accontentare della seconda piazza alle spalle dell’Ares di Cinisello Balsamo. Per i ginnasti di Marcello Barbieri e Valerio Darino, il campionato è tutto da giocare nelle successive due prove in programma ad Ancona e a Napoli per l’accesso alla Final Six in programma al PalaLido di Milano. Sarà all’Allianz Cloud meneghino, infatti, che si assegnerà lo scudetto tricolore 2020 con una nuova interessante formula che prevede scontri diretti fra le società.
La squadra femminile della Presidente Juliana Sulce, composta da Elisa Agosti, Emily Armi, Giulia Leone, Tatyana Nabieva, Giulia Paglia e Giulia Pizza, guidata da Francesca Paola Di Cerbo e Massimo Gallina, è giunta, invece, solo al 10° posto, nella rischiosa zona retrocessione.
In Serie B maschile buono il 7° posto della Ginnastica Campania 2000 di Massimiliano Villapiano e Salvatore Galasso, al suo esordio in Serie B, con Luciano Tartaglione, Eduardo Martano, Manlio Massaro, Dario Nunziante ed Emidio Della Pietra. Un piazzamento che, se migliorato nelle successive prove ad Ancona ed in casa a Napoli al cavallo con maniglie, garantirebbe la permanenza del club partenopeo nella serie cadetta 2021.
Impresa che non è riuscita in questa prima prova al Cag Napoli di Monica Degli Uberti, anche lui all’esordio in B GAF, giunto al 10° posto con Carolina Suozzo, Giulia Mancini, Elena Trimboli, Luisa Brancaleoni, Elena Bitti e Aurora Pusateri. Nelle prossime due gare il Club vomerese, tornato finalmente ad allenarsi nella sua palestra allo Stadio Collana dopo tre anni di peregrinaggio nelle palestre che l’hanno gentilmente ospitato, dovrà lottare per non retrocedere proprio ora che appare una luce in fondo al tunnel.  
Nella sezione Ritmica l’unica società campana scesa in pedana al PalaGuerrieri di Fabriano è stata Evoluzione Danza Angri, di Rositsa Ivanova, al battesimo nazionale nelle gare di squadra in Serie B. Zhenina Trashlieva Stefanova, Diletta Canonico e Serena Coppola, hanno ottenuto un buon 7° posto non senza rimpianti per una miglior classifica. Il sodalizio presieduto da Colomba Cavaliere, con il contributo anche di Marilena Caiazzo e Annunziata Orlando, è chiamato a confermare la posizione nella seconda prova, fra le mura amiche di Eboli il 15 e16 febbraio, e nella terza tappa, a Desio il 29 febbraio e 1° marzo, per rimanere tra le squadre di evidenza nazionale

ALBERTO  ALOVISI