|

"Carafa", il nuovo romanzo di Alfredo De Giovanni da oggi in libreria

Data pubblicazione: 05-11-2020
 

Il sigillo del Cristo Velato, edito da Gelsorosso, con copertina e illustrazioni originali di Francesco Giani. A un anno dalle vicende di Otto. L’abisso di Castel del Monte, il geologo Paolo Manfrè e l’archeologa Sandra Bianco si ritrovano alla prese con una nuova sfida: la sparizione della statua del Cristo Velato. L’indagine si svolge in cinque giorni, alternandosi a una delle vicende d’amore più famose di tutte i tempi: quella tra Maria d’Avalos e Fabrizio Carafa, amanti perduti, appartenenti alla nobiltà del Regno di Napoli del XVI secolo.
Alfredo De Giovanni costruisce un thriller storico avvincente, che si dipana su tre linee temporali differenti e molto distanti tra di loro, ma intrecciate al punto tale da restituirci il senso dell'enigma del Cristo Velato, in una Napoli misteriosa, sospesa tra criminalità e passionee in cui si staglia la figura affascinante e complessa di Raimondo di Sangro, Principe di Sansevero.
Ed è proprio laCappella Sansevero, frai più importanti monumenti storici napoletani, a unire i tre livelli narrativi costituendo non solo lo sfondo e la scenografia del romanzo, ma l’elemento vivente la cui storia e fondazione costituiscono parte essenziale dei fatti narrati. Lo stesso dicasi diVilla Carafa, dimora cinquecentesca dei duchi d’Andria, che rappresenta il ponte ideale tra Napoli e la Puglia di cui vengono ricordati i valori identitari e peculiari del territorio di Andria e della Murgia e testimone,nel romanzo, della passione fra Maria d’Avalos e Fabrizio Carafa.