|

AMC Italia cerca 300 nuovi talenti da far entrare nel suo team di consulenti

Data pubblicazione: 08-11-2023
 
amc italia

Milano– Secondo i dati del Sondaggio socioeconomico sulla vendita diretta in Europa 2023 di IPSOS, i lavori nel campo della vendita diretta sono sempre più richiesti. AMC, azienda multinazionale di sistemi di cottura di alta qualità fortemente impegnata nel dare alle persone la possibilità di mangiare e vivere meglio, da sempre fonda il suo business nella vendita diretta, offrendo la possibilità di mettersi in gioco con un lavoro coinvolgente e stimolante a milioni di persone in tutto il mondo.
Guardando più da vicino i dati IPSOS sulla vendita diretta in Italia, appare subito chiaro come questa tipologia di lavori sia molto richiesta ed apprezzata in particolar modo da donne di età compresa tra i 45 e i 54 anni. I canali di vendita di maggior successo restano gli incontri di persona, le dimostrazioni dal vivo in occasione di fiere o di incontri organizzati a casa e il telefono, confermando l’importanza del rapporto diretto con l’acquirente che continua a caratterizzare la vendita diretta, anche nell’era di internet e dei social media. Attualmente il team di Consulenti della sana e gustosa alimentazione di AMC è composto da 1000 collaboratori, ma l’azienda è alla ricerca di ulteriori 300 persone da fare entrare nella propria squadra in tutta Italia. Più nello specifico, sono 40 le posizioni aperte in Campania.
Per attirare nuovi talenti della vendita diretta nell’anno del suo 60° anniversario, AMC ha così creato il programma “AMC 4 me”, che mira a incoraggiare un maggior numero di persone a diventare consulenti e godersi i numerosi vantaggi che derivano dall’appartenere alla famiglia di AMC. Infatti, diventando consulente AMC, chiunque potrà conquistare il proprio set di prodotti AMC ed ottenere numerosi incentivi economici, tra cui un guadagno immediato di 500 euro, e la possibilità di far carriera.
“In breve tempo sono riuscito a diventare responsabile di un gruppo di consulenti composto da 10 persone e ad aprire un mio ufficio a Marina di Gioiosa Ionica, in provincia di Reggio Calabria. Ora, il progetto ‘AMC 4 me’ sta dando nuova linfa alla mia rete: sono riuscito a reclutare 4 persone in 2 mesi e la rete continua ad espandersi grazie al passaparola positivo degli ultimi ingressi”, racconta Marco Lucà, consulente AMC da 2 anni. E continua: “Perché lavorare in AMC? Perché TU sei artefice del tuo destino, puoi conquistare ciò che vuoi grazie all’impegno e agli strumenti messi a disposizione. Non ci sono limiti ed ostacoli alla tua carriera. AMC è una famiglia in cui, grazie alla meritocrazia, puoi sempre crescere”.
In linea con quanto evidenziato dalla ricerca IPSOS, i punti di forza del diventare consulenti AMC risiedono infatti nella possibilità di crescita personale e lavorativa, nella flessibilità, nella formazione e nell’affiancamento continui e completamente gratuiti, nella possibilità di appassionarsi e appassionare ad una cucina semplice, rapida e sostenibile e ad uno stile di vita salutare e al passo coi tempi.
Non a caso la possibilità di entrare a far parte del team di consulenti AMC è particolarmente apprezzata da donne alla ricerca di un lavoro che permetta loro di organizzare al meglio il tempo dedicato al lavoro e quello dedicato alla famiglia, studenti e/o giovani alla loro prima esperienza lavorativa alla ricerca di un’entrata e della possibilità di fare esperienza sul campo, persone che desiderano rientrare nel mondo del lavoro dopo un periodo di stop.
Per maggiori informazioni, visitare il sito di AMC a questo link.