|

Uber: migliorati i servizi di mobilità all'aeroporto di Roma Fiumicino

Data pubblicazione: 24-11-2021
 
Uber

Roma - Nuova segnaletica e percorsi guidati Uber volti al miglioramento della mobility experience per tutti i passeggeri in transito all’aeroporto di Roma Fiumicino. A partire da oggi, tutti i viaggiatori in arrivo nel principale scalo romano, avranno a disposizione 10 pick up point, contrassegnati dal logo Uber, sia al Terminal 3 che nell’area parcheggio del Terminal 1. L’esperienza di mobilità sarà ulteriormente facilitata dalla segnaletica ad hoc che sarà predisposta nei diversi punti dell’aeroporto e che accompagnerà i viaggiatori nel percorso verso i punti di incontro con gli autisti del servizio Uber Black.Questa operazione consentirà di migliorare sensibilmente anche la viabilità dall’Aeroporto di Fiumicino, grazie a dei punti di incontro chiari e facilmente identificabili, che consentiranno l’incontro in un unico punto tra le auto e i passeggeri in transito, e un presidio di legalità a contrasto di fenomeni di abusivismo e ulteriore elemento di sicurezza per i viaggiatori di prenotare un servizio operato da conducenti di autovetture con regolari licenze NCC prenotati tramite la piattaforma di Uber.Come sempre tutti i passeggeri potranno beneficiare di tutte le funzionalità di Uber Black, come la possibilità di avere informazioni sull’autista, il modello dell’auto e conoscere il prezzo della corsa in anticipo, dividere il costo della corsa, visualizzare il percorso del proprio spostamento e, grazie al sistema di anonimizzazione, passeggeri e autisti potranno mettersi in contatto telefonicamente o via chat senza condividere il proprio numero di telefono, oltre alla possibilità di accedere al toolkit di sicurezza di Uber e ottenere assistenza in caso di bisogno. In materia di Covid Uber ha introdotto speciali misure per proteggere passeggeri e autisti: obbligo per gli autisti di indossare la mascherina e relativo controllo tramite mask verification prima di andare on line; sanificazione dell’auto e fornitura di disinfettanti per le mani per i clienti; possibilità per gli autisti di annullare un viaggio senza alcuna penale qualora un cliente non indossi una mascherina o copertura per il viso; nuovo sistema di feedback per la segnalazione dei casi in cui un autista non indossi la mascherina.Lorenzo Pireddu, Uber Head of Italy: “Il potenziamento del nostro servizio Uber Black all’aeroporto di Fiumicino rappresenta un ulteriore passo nel percorso di ampliamento dell’offerta dei nostri prodotti e servizi nella città di Roma. Grazie alle novità introdotte migliorerà sensibilmente sia l’esperienza di mobilità per i cittadini, che avranno la sicurezza di ricevere un servizio operato da autisti NCC regolari e verificati, sia il sistema di viabilità nei pressi dello scalo romano, abitualmente molto congestionato a causa dei tanti arrivi e partenze usuali per un aeroporto così importante in Italia”.