|

TERZO POSTO PER IL PROGETTO "ECOMUSEO"

Data pubblicazione: 07-02-2019
 

Vincitore, dunque del terzo posto tra 150 candidati provenienti dagli Stati UE, il progetto Ecomuseo nasce dall'ambizione di sperimentare forme innovative di riabilitazione che implementino la partecipazione degli utenti psichiatrici a quelle attività culturali ed estetiche che sono momenti imprescindibili del percorso formativo di ogni individuo. In questa ottica è stato ideato il progetto Meglio Insieme: la Bellezza del territorio che include, di cui l'Ecomuseo è parte integrante. Tali attività da un anno coinvolgono il SAAD, il cui responsabile scientifico è il prof. Ciro Pizzo, e le cooperative sociali aderenti al Progetto "Meglio Insieme", in una serie di visite guidate calibrate curate dalle dott.sse Maria Grazia Gargiulo e Carmela Pacelli. Tali visite hanno interessato alcuni musei della rete di Napoli tra le mani che, coordinata dal SAAD, ha l'obiettivo di promuovere attività volte alla fruizione universale del patrimonio culturale. In questo contesto, è un vanto ricordare la brillante partecipazione degli utenti delle cooperative aderenti al Progetto Meglio Insieme al Concorso di idee L'Ecomuseo. Il futuro della memoria indetto dal Servizio educativo della Soprintendenza ABAP per le province di Caserta e Benevento, con l'obiettivo di indagare e comunicare, in modalità varie, le peculiarità identitarie delle comunità di appartenenza, promuovendo in tal modo atteggiamenti virtuosi di cittadinanza attiva.