|

Dissequestro e donazione prodotti al Banco Alimentare Campania

Data pubblicazione: 27-05-2024
 

Sono stati donati al Banco Alimentare Campania 1.838 Kg di cipolle dorate, 1.620 Kg di angurie e 152Kg di limoni che erano stati precedentemente sequestrati per provenienza non conforme a quella dichiarata. Come recita la Legge 166/2016 i prodotti perfettamente consumabili ma non vendibili posso essere donati gratuitamente ad istituzioni come il Banco Alimentare Campania che provvede poi a distribuirli periodicamente a persone e famiglie bisognose. I Carabinieri del Reparto Tutela Agroalimentare di Salerno e il CRIPAT hanno provveduto a tutte le operazioni previste dalla legge nel caso specifico. Dopo il dissequestro e la verifica della perfetta idoneità del prodotto al consumo è stata decisa la donazione al Banco Alimentare Campania che, nei prossimi giorni, le distribuirà gratuitamente alle persone indigenti. Grazie all’incessante lavoro dei Carabinieri Tutela Agroalimentare di Salerno, in collaborazione con il CRIPAT, continua il lavoro in simbiosi con le Istituzioni contro lo spreco alimentare. Dietro le Istituzioni ci sono sempre uomini e donne di buona volontà che fanno di tutto per far rispettare la legge a tutela di tutti e s’impegnano anche sostenere migliaia di persone che vivono nel bsogno. Avanti insieme perché la nostra opera è un bene per tutti.