|

LETTERA APERTA DEL PRESIDENTE DI FEDERALBERGHI CAPRI, SERGIO GARGIULO

Data pubblicazione: 01-07-2020
 
Sergio Gargiulo

Capri riparte e con la riapertura di tutti i suoi alberghi l’isola e gli operatori del turismo affrontano con fiducia i rimanenti mesi della stagione estiva. Tutto ciò che si doveva fare è stato fatto. L’isola è stata messa in sicurezza per la tranquillità dei suoi cittadini e dei turisti, sono state stabilite tutte le procedure da seguire per vivere l’estate in tranquillità. Federalberghi e gli imprenditori dell’industria alberghiera si sono adeguati con sacrificio ma di buon grado alle indicazioni degli organi di Governo e sanitari, consapevoli che sulle nostre spalle ricadono grandi responsabilità. Proprio per non rendere vano questo sacrificio chiediamo a tutte le componenti dell’isola, siano esse amministrative, economiche o sociali, di impegnarsi con altrettanta responsabilità. Abbiamo trascorso mesi difficili, oserei dire terribili, nell’incertezza dell’immediato futuro ed ora che pian piano ne stiamo venendo fuori, occorre l’impegno di tutti per consolidare il cammino appena ripreso. Bisogna tener conto del valore dei gesti e del peso delle parole. Troppe volte ancora ascoltiamo in giro o leggiamo  sui social, notizie infondate che rischiano di danneggiare l’immagine di un territorio che faticosamente si sta rimettendo in moto.Tante polemiche, troppe, che con un effetto tam tam fanno il giro dell’isola e poi scavalcano il mare arrivando all’esterno di Capri.  Voci e dicerie, polemiche spesso fini a se stesse, nate su disinformazione, astio, rancore e posizioni di parte che non dimostrano di avere a cuore le sorti dell’economia isolana.
Capri negli anni è sopravvissuta a due guerre mondiali, alle cicliche crisi che hanno attraversato la società, mai gravi però come quest’ultima e per questo oggi occorre collaborazione, occorre darsi una mano. Diventiamo noi stessi sentinelle della nostra isola, per far si che vengano applicate le regole per non vanificare sforzi passati e futuri. Informiamoci solo attraverso fonti ufficiali senza correre dietro alla prima voce, approfondiamo ogni discorso, cercando di capirne le ragioni. Abbiamo l’onere e l’onore di essere uno dei principali punti di riferimento mondiali del turismo, della natura, della bellezza, dell’eleganza, della classe, del savoir faire. Dimostriamo di essere quello che siamo sempre stati, ritroviamo il sorriso e la gioia di vivere che su una terra meravigliosa come Capri rappresenta un must unico e ineguagliabile.