|

GENNY FENNY VIVO PER MIRACOLO

Data pubblicazione: 28-01-2020
 

Grande paura, ma, per fortuna, tutto è rientrato: Genny Fenny, il cantante neomelodico partenopeo ha rischiato di annegare, ma è stato salvato da un gruppo di ragazzi sul lungomare di Mergellina. Il fatto è successo ieri pomeriggio, intorno alle ore 17,00, quando è stato visto il corpo di un uomo nelle acque della Rotonda Diaz, a Napoli. Subito si sono buttati dei ragazzi che passavano di lì e, dopo averlo estratto, il 35enne è stato adagiato sugli scogli di via Caracciolo, incosciente e privo di sensi. Sul posto sono intervenuti i sanitari dell’ambulanza della postazione Chiatamone, che hanno riscontrato uno stato confusionale, delle difficoltà respiratorie e un forte stato di ipotermia dell’uomo, all’anagrafe Gennaro Damiani, e lo hanno soccorso trasportandolo all’ospedale Loreto Mare. Dopo le prime cure e la stabilizzazione delle sue condizioni cliniche, i poliziotti lo hanno interrogato sull’accaduto, ma ci sono ancora molte ombre sulla vicenda, su quanto tempo fosse rimasto in acqua prima del salvataggio, inoltre non si sa se si sia trattato di una caduta accidentale sulla scogliera o di un gesto volontario del neomelodico. Genny è molto conosciuto nel mondo dello spettacolo anche perchè il suo progetto cinematografico del 2015, “Sodoma, la scissione di Napoli”, ebbe un grande risalto. Intanto Fenny ha raccontato in un singolo, Duje euro fra’, testo e musica di Gennaro Damiani, arrangiato da Pino Russo, mixato e masterizzato da Vincenzo Ippolito nella sala discografica Vip Record, quello che gli è successo qualche anno fa con l’intento di lanciare un messaggio in maniera ironica e forte sul mestiere del parcheggiatore abusivo. In una recente intervista, infatti, ha fatto la seguente dichiarazione: “Mi reputo vittima di un vero e proprio attentato alla mia immagine e alla mia persona. Io provengo da una famiglia seria e pulita, che ha insegnato a me e ai miei fratelli il rispetto del lavoro e delle regole. Quando da giovanissimo è nato mio figlio Giuseppe, che ora ha 13 anni, capii profondamente la responsabilità di un genitore. Facevo il cantante già da tempo, ho investito soldi miei e della mia famiglia in vari progetti, ma, poi, per proseguire nella mia passione e per garantire ai miei cari una vita decente, ho iniziato a svolgere vari lavori occasionali, i soldi non bastavano e allora ho cominciato il lavoro di parcheggiatore non autorizzato presso una strada secondaria della Stazione ferroviaria di Napoli, ma non chiedevo o estorcevo denaro con violenza e prepotenza, come è stato detto e scritto, mi accontentavo di quello che mi davano spontaneamente. Sono consapevole che un lavoro non autorizzato non si fa, ma per un ragazzo padre, che doveva mantenere una compagna e un figlio e che non riusciva a trovare un lavoro in nessun modo, non è stato facile rischiare giorno per giorno sulla mia pelle, ma era preferibile piuttosto che fare rapine, spacciare droga o diventare un assassino. Un bel giorno sono stato fermato dagli agenti del Compartimento di Polizia Ferroviaria Campana e sono stato arrestato per estorsione. Subito i giornali mi hanno dipinto come un estorsore, un violento e uno che pretendeva il pizzo, ma non è assolutamente così. Ho avuto un anno e mezzo di pena sospesa, solo per due mesi ho avuto l’obbligo di firma, adesso il reato di estorsione è caduto”. Genny, che in passato ha avuto una love story con la showgirl Marika Fruscio, dopo vari successi canori, ha debuttato come attore, è diventato produttore, autore, regista e attore protagonista di “Sodoma, la scissione di Napoli”, un film in 4 puntate, che narra la vera storia della faida dei clan scissionisti di Napoli, ha preso parte ai film “Il Pesce Pettine” con Amanda Sandrelli e Nino Frassica, “Camorra X”, per la regia di Max Bellocchio, è protagonista del reality Affinity, in cui ha corteggiato e conquistato Floriana Secondi, l’ex gieffina, è stato il testimonial del calendario 2017 Homo Italic distribuito da vari settimanali, mentre, poco prima dell’accaduto, aveva annunciato la preparazione del suo secondo film. Ci auguriamo che al più presto Genny possa tornare il ragazzo solare e propositivo di sempre.