|

Nominata la creative director Antonella Di Pietro

Data pubblicazione: 18-06-2020
 

Scelta tra diverse figure di altissimo livello che si sono proposte, rispondendo all’avviso pubblico diffuso dal Comune di Napoli, Antonella Di Pietro, napoletana che lavora da anni in tutto il mondo, rappresenta “una garanzia di visione internazionale e porta con sè un know-how sviluppato negli ambienti dell’arte, della moda e della promozione.” afferma l’assessora Clemente. La neopresidente Di Pietro "Le emozioni sono energia, ed io capisco solo adesso che il mio tempo lontano dalla mia città e stato troppo, ma importante. Devo alla mia città la creatività, ed al mio viaggiare il mondo un struttura delle emozioni che spero faranno la differenza. Ma il vero successo di questo progetto sarà la scelta delle nostre straordinarie  « Free Minds »insieme avremo la felice responsabilità di lavorare per Napoli. Perché il suo nome risuoni di vitalità e forza nei cuori e nelle menti del mondo"
L’Assessore con delega al “Made in Naples” che ha creato e lanciato il progetto del City Brand “We are Napoli” Alessandra Clemente: “Sono certa che la creazione di un tavolo di confronto sui temi della promozione della città renderà più proficuo e interessante l’approfondimento che già da un po’ di tempo portiamo avanti. Il “made in Naples” è e dovrà continuare ad essere una grande risorsa per la nostra città, sia dal punto di vista creativo e culturale sia dal punto di vista produttivo. Sicuramente uno dei temi centrali per la ripartenza”.
La consigliera Bismuto, presidente della commissione con delega alla Promozione e all'immagine della città "Insieme all'assessora Clemente abbiamo creduto e voluto fortemente questo organismo che punterà alla valorizzazione del Made in Naples e alla costruzione di una cornice che delimiti i confini del "quadro" Napoli, provando a superare stereotipi e luoghi comuni, bensì puntando ad individuare le radici, il carattere, le peculiarità, le doti e l'essenza dell'essere napoletani. E tutto ciò che emergerà, sarà il nostro faro guida, per le scelte tese alla ricrescita sociale, culturale ed economica di Napoli.
Un tavolo che sarà composto dalle migliori "free minds" - citando già la Presidente - del nostro territorio, che metteranno al servizio della collettività - a titolo gratuito ricordiamolo - le loro competenze, la loro creatività e la loro passione per valorizzare l'immagine della città, delle sue arti, delle sue tradizioni, in Italia, in Europa, nel mondo.
La disponibilità di Antonella Di Pietro, manager di fama internazionale, è una opportunità incredibile, e la sua nomina ha superato anche la più rosea delle nostre aspettative. Una garanzia di grandi successi. Per l'amministrazione, per la città!
Siamo più che ottimisti... e non vediamo l'ora di metterci a lavoro!"