|

KEKKA, SU TIKTOK, CONQUISTA IL MONDO CON LA SUA MESSA IN PIEGA ‘AL TERMOSIFONE'

Data pubblicazione: 05-01-2021
 

Francesca Mangiacasale, dalla Campania propone un modo nuovo per mettere in piega i capelli: col termosifone! In meno che non si dica, la nuova moda spopola su TikTok e invade il Pianeta, attraverso le riproduzioni che continuano a moltiplicarsi a vista d’occhio. Sono infatti già più 1.1 milioni per il suo video, che mostra dettagliatamente le fasi del procedimento per ottenere dei fantastici boccoli, come fatti dal parrucchiere. Kekka è di origine partenopea ed ercolanese di adozione. Bella, dinamica e ingegnosa, è una brava studentessa dell’Istituto Carlo Levi di Portici. Appassionata di fotografia, shopping ‘intelligente’ e danza e aspira a diventare creatrice di eventi web. Passione questa, condivisa dalla sua affiatata famiglia che l’ha sempre seguita, supportandola e incentivando le sue molteplici potenzialità, e guidandola sulla via della solidarietà e dell’amore verso il prossimo, saldamente consolidati nei Mangiacasale, che praticano attivamente e instancabilmente volontariato a sostegno dei più deboli, anche attraverso il supporto concreto del noto store Habana Baby & Kids di Torre del Greco, da sempre concretamente in  prima linea a sostegno dei più deboli, degli ‘ultimi’. Il filmato con cui la tiktoker 16enne illustra la piega riccia realizzata utilizzando il radiatore, è diventato virale in tutto il mondo, nel giro di sole poche ore e ne stanno scrivendo all’Estero, anche siti di beauty, stile e moda. L’idea, sperimentata su TikTok da Kekka, funziona! Ed è stata questa ragazza nata sul golfo più bello al Mondo, quello di Napoli, e cresciuta all’ombra del Vesuvio, a sperimentare il nuovo e originalissimo uso ‘beauty’ dei termosifoni, servendosi, con ingegno non comune, dei tubi che si riscaldano, per dare forma ai capelli lunghi. Proprio così è nata la contagiosa trovata geniale di trasformare il radiatore di casa in un beauty tool, rendendolo in pratica un insieme di ferri per boccoli e ricci. “Proteggere il viso è importante perché per arricciarsi i capelli in questo modo, bisogna avvicinarlo a una superficie molto calda, e si rischia di rimanere scottati. Quindi, è indispensabile, per sicurezza, servirsi di un asciugamano di spugna (o altro) assolutamente 100% in cotone, come scudo. Semplicemente!” – suggerisce il famoso hair stylist – Emanuele De Cicco, napoletano, che ammira la spiccata inventiva di questa ragazza dall’intelligenza fervida e risponde a quanti lamenterebbero la pericolosità del mezzo. Non dimentichiamo, infatti, che anche l’uso dell’arricciacapelli elettrico ha il suo rischio, se non adoperato dalle mani esperte del parrucchiere. L’originale proposta di Kekka è stata ripresa pure dai media anglosassoni, e tra questi, TeenVogue. Non solo! Tanti altri giornali di varie nazionalità ne parlano con interesse. È stata inoltre imitata da un’altra giovane influencer, la modella 17enne Elisa Montorio che con l’idea di Kekka ha ricavato grande pubblicità. Basti pensare che Francesca, che ha circa 9 mila follower su TikTok, con questo video ha totalizzato già un milione di visualizzazioni. La “ripresa” della Montorio, che è invece già seguita da 20mila persone, è riuscita ad ottenere addirittura 12 milioni di riproduzioni: tutto questo proprio grazie al genio di Kekka e della sua superlativa idea, della quale la dinamica tiktoker partenopea detiene quale geniale ideatrice, il merito in assoluto.
                                                                                                                                                                                 Armando Giuseppe Mandile