|

La danza made in Italy promossa dagli inglesi

Data pubblicazione: 20-01-2020
 

La data da conservare è quella del 26 gennaio prossimo, quando al gala dell’evento firmato Ensemble Production di Olga Balakleets, il programma 2020 presenterà, tra gli altri, il direttore del corpo di ballo del San Carlo di Napoli, Giuseppe Picone, étoile internazionale. A portare la star italiana è il noto manager romano Antonio Desiderio, la cui realtà professionistica annovera nelle file d’appartenenza, esclusivamente talenti di spessore. Non a caso, in Inghilterra, lascerà che sbarchi inoltre Luisa Ieluzzi, solista del San Carlo, la quale si esibirà proprio col direttore del corpo di ballo del teatro partenopeo. I due danzeranno, su musica di Rachmaninoff, “Elegie”, coreografia montata dallo stesso Picone. L’annuale evento di icone del balletto, organizzatodalla società ingleseEnsemble Production oramai dal 2006, conferma Antonio Desiderio quale unico manager italiano invitato da ben otto anni a quello che è l’incontro di punta per omaggiare la cultura delle storiche scuole del balletto russo, nonché delle più leggendarie presenti in tutto il mondo. Come da cartellone, al pubblico verranno mostrate produzioni classiche ma anche opere contemporanee create da coreografi del presente, accompagnate con le note della Filarmonica nazionale inglese diretta da ValeryOvsyanikov. Appuntamento dunque a domenica 26 gennaio 2020 presso il teatro Coliseum di Londra, con inizio alle ore 19:00.