|

Piccolo Bellini: GAIUS PLINIUS SECUNDUS L'ultimo viaggio di Plinio il Vecchio

Data pubblicazione: 13-12-2023
 
Gaius Primus Secundus

Ho optato per una drammaturgia poetica e viscerale al tempo stesso, che pone l’accento sì sulla figura del Plinio stoico, e studioso, ma il focus è incentrato su una sorta di sogno premonitore: l’incubo di una imminente catastrofe.
Da qui si interseca il rapporto con l’unica testimonianza della sua morte: il nipote “Plinio il giovane“.
Plinio è magnificamente interpretato dall’attore Rino Di Martino, un viaggio sospeso, in un luogo astratto come il tempo che fluisce ma diventa concreto grazie agli elementi che assumono dimensione tra sogno e respiro: acqua, fuoco, terra, aria. Gli elementi non sono materia morta, immobile o astratta, ma diventano soggetti che agiscono, che sviluppano l’opera, amplificano le emozioni e offrono punti di domanda e spunti di riflessione. È un percorso d’amore con e verso la madre terra. “Potreste avere tutti del potere, è così bello sapere, conoscere, stupirsi, ma fate presto, poiché forse giungerà o forse già è arrivato il tempo in cui non serve più stupirsi perché non si assapora più niente…”
Diego Sommaripa/ Noemi Giulia Fabiano
Durata: 57 min.

con Rino Di Martino
danzatori Lucia Cinquegrana, Luca Piomponi, Elisa Carta Carosi
foto e grafica Mike Errichiello, Viviana D'Agnello
scenografia Accademia Belle Arti Napoli
aiuto regia Mariachiara Montella
costumi Fabiana Amato
light design Salvatore Palladino
musiche Marco Schiavoni
coreografie Aurelio Gatti
regia Diego Sommaripa
produzione TTR Il Teatro di Tato Russo
Orari spettacoli: feriali h. 21:00, mercoledì h. 18:00, sabato h. 19:30