|

Lavoro; Guide Turistiche, la Uiltucs Campania vince il ricorso al Consiglio di Stato contro la Regione Calabria

Data pubblicazione: 27-08-2020
 

La UilTucs Campania, unitamente ad AGTA, hanno vinto il Ricorso in appello al Consiglio di Stato presentato dalla Regione Calabria.  Questa vittoria conferma il giudizio di primo grado già vinto dalle stesse sigle e mette un punto fermo sull’annosa e complicata questione dei rapporti tra Stato e Regioni in materia di abilitazioni all’esercizio della professione di Guida Turistica stabilendo inequivocabilmente che:
 ‘la determinazione dei principi fondamentali della disciplina di una determinata professione spetta sempre allo Stato …..”, pertanto .....“ne discende un complesso assetto che esclude la competenza legislativa regionale in materia di abilitazione alla professione di guida turistica, senza che possa validamente opporsi la condizione di inerzia del legislatore statale’.
“Una grande vittoria per le Guide Turistiche - dichiara Giuseppe Silvestro, segretario generale della Uiltucs Campania, - che in questo momento storico già vivono una situazione difficilissima insieme a tutto il comparto turistico. La sentenza del Consiglio di Stato legittima il lavoro delle sigle che lo hanno proposto e servirà a tutti, in seguito, anche per altre categorie. Azioni come questa vanno - conclude Silvestro -  a vantaggio di tutte le guide: quelle iscritte alle sigle che hanno promosso il ricorso, quelle iscritte alle altre sigle e quelle non iscritte a niente (la stragrande maggioranza). Il nostro impegno continuerà per dare ai lavoratori sempre la massima assistenza”.