|

Teatro dei Piccoli:"CIPÌ, PICCOLO PICCOLISSIMO, GRANDE GRANDISSIMO"

Data pubblicazione: 29-11-2019
 
Cipì

“Piccolo piccolissimo, grande grandissimo” tratto dal racconto per bambini “Cipì”, capolavoro di Mario Lodi,  è in programma domenica 1 dicembre (ore 11, replica lunedì 2 alle ore 10) al Teatro dei Piccoli di Napoli per 24° edizione de La Scena Sensibile organizzata da I Teatrini.  Messo in scena da Gabriele Ciaccia per il Teatro dei Colori di Avezzano, lo spettacolo ci racconta la storia di un piccolo uccellino, Cipì, nel suo percorso vitale che, dalla nascita al volo, lo porta a conoscere un mondo difficile, dove tutto va capito e conquistato.  “L’uovo di Cipì – sottolinea l’autore e regista Gabriele Ciaccia – si schiude sotto il tetto di una casa di una grande città. Da subito il piccolo è costretto ad affrontare tante difficoltà: dovrà assecondare la forza della Natura che impone i suoi ritmi ed i suoi tempi, sconfiggere la paura e sottrarsi alla caccia dei tanti predatori che incontrerà sul suo cammino. Conoscerà la fame, la prigionia ma alla fine scoprirà  la libertà”. Adatto ad un pubblico di bambini dai 3 anni in su, è interpretato da Andrea Tufo e Valentina Franciosi; immagini di  Giuseppe Pantaleo, figure animate di Bartolomeo Giusti, testo, spazio e regia di Gabriele Ciaccia. Lo spettacolo si costruisce intorno ai due attori-narratori che giocano con piccoli elementi di luce, pupazzi, diapositive, oggetti ingranditi dalle ombre, trasformando così lo spazio del racconto in un grande luogo immaginario. “Mario Lodi – conclude il regista - era al contempo un grande scrittore ma anche uno dei più importanti pedagogisti italiani contemporanei. E proprio insieme ai suoi alunni scrive questa bellissima storia che è oggi a pieno titolo considerata tra i grandi classici della letteratura per l’infanzia italiana. Un racconto in cui dalla descrizione di tanti avvenimenti naturali emergono esperienze che vivono parallelamente a quelle dei bambini, cosi da scoprire insieme qualcosa della vita e costruirsi una visione diversa del mondo. Siamo solo all’inizio di una programmazione che, fino al 29 maggio 2020, proporrà tra il Teatro dei Piccoli e l’Orto Botanico di Napoli, 22 titoli diversi, selezionati dai curatori Giovanna Facciolo e Luigi Marsano tra le grandi produzioni italiane dedicate ai grandi classici della letteratura per l’infanzia e distribuiti in oltre 130 recite.
La rassegna è realizzata da I Teatrini con il sostegno di MiBACT, Regione Campania, Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, in collaborazione con Mostra d’Oltremare, Università degli Studi Federico II, Direzione dell’Orto Botanico di Napoli e AGIS Campania.