|

CONCERTO DELL'ASSOCIAZIONE ALESSANDRO SCARLATTI.

Data pubblicazione: 24-01-2020
 
conf.st.Scarlatti

Sabato 1 febbraio 2020 alle ore 20.30 nella splendida Basilica di San Paolo Maggiore un concerto straordinario dal suggestivo titolo “Altri 100!”  con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli conclude le celebrazioni del Centenario della Associazione Alessandro Scarlatti. Protagonista sarà  l’Orchestra Barocca  dell’Associazione Alessandro Scarlatti,  al suo secondo appuntamento dopo il debutto del 12 dicembre 2019, diretta da Leonardo Muzii. I solisti saranno Enrico Baiano al clavicembalo e Giorgio Sasso al violino.
 In questo anno del Centenario, attraverso varie iniziative,  tanti concerti e una mostra allestita a Villa Pignatelli e curata da Aldo Di Russo e Nicola Rubertelli,  la Associazione Alessandro Scarlatti ha voluto ricordare e celebrare i fondatori dell’Associazione,  e le loro importanti iniziative: su tutte il Coro dell’Associazione Alessandro Scarlatti creato da Emilia Gubitosi e l’Orchestra Alessandro Scarlatti, fondata giusto settanta anni fa,  nel 1949, strumento straordinario di diffusione e produzione musicale voluto da Giuseppe Cenzato, Franco Michele Napolitano, Franco Caracciolo, Vincenzo Vitale e dalla stessa Gubitosi.  Questa compagine diventò, nel giro di pochi anni, una delle migliori orchestre d’Europa, passando, nel 1956 sotto la gestione della RAI, ma mantenendo, fino al 1972, un solido rapporto di collaborazione con l’Associazione Scarlatti.
Il concerto di questa sera, in occasione della conclusione delle celebrazioni del Centenario dell’Associazione, vuole onorare questa importante pagina del passato, ma anche  rendere omaggio al suo compositore eponimo, Alessandro Scarlatti, e a Johann Sebastian Bach, uno dei padri assoluti della musica europea. Scarlatti e Bach sono grandi porte di accesso, due visioni del barocco musicale europeo e, quindi, della nostra grande musica. Da anni, attraverso il progetto ScarlattiLab Barocco, diretto da Antonio Florio, l’Associazione Scarlatti dedica uno spazio importante ai giovani cantanti e strumentisti che si dedicano al repertorio barocco dei secoli XVII e XVIII. L’idea di formare un’Orchestra Barocca dell’Associazione Scarlatti, che utilizzi gli strumenti originali e la prassi esecutiva storicamente informata, è un chiaro rafforzamento di questa linea progettuale e potrà essere, se adeguatamente sostenuta, uno sbocco professionale per questi giovani.
Non è casuale la scelta di eseguire Bach con gli strumenti antichi, una consuetudine ormai ben radicata in tutta Europa e nel mondo, ma forse non in maniera sufficiente dalle nostre parti, e specialmente a Napoli. Se è vero che dal 28 maggio 1938 – quando per la prima volta i Concerti Brandeburghesi risuonarono integralmente a Napoli, grazie all’Associazione Scarlatti – sono trascorsi ben 81 anni è altrettanto vero che quello spirito pioneristico e il gusto per le nuove sfide appartenga ancora alle corde della nostra Associazione.
Il concerto è gratuito fino ad esaurimento posti.
 Programma
ORCHESTRA BAROCCA  DELLA ASSOCIAZIONE ALESSANDRO SCARLATTI
ENRICO BAIANO, clavicembalo
GIORGIO SASSO, violino
TOMMASO ROSSI, flauto dolce e traverso
GIACOMO LAPEGNA, flauto dolce
FABIO D’ONOFRIO, oboe
LEONARDO MUZII, direttore


 

ALBERTO  ALOVISI