|

Giovani agricoltori, sbloccate risorse per misura 411

Data pubblicazione: 24-07-2020
 

È stata data finalmente risposta agli agricoltori campani sulle misure 411 e del Progetto integrato giovani del PSR Campania 2014 – 2020. Ferme da anni a causa di ritardi, ricorsi, riesami e istruttorie, a seguito di un costante lavoro di verifica e di interlocuzione da parte di Cia Campania con i responsabili regionali, è stata oggi approvata in Commissione Agricoltura della Regione Campania la risoluzione che ha attivato le procedure per recuperare risorse, sia con il trascinamento sulla nuova programmazione che residui su altri programmi di spesa della regione, per coprire l’overbooking delle misure 411 e PIG giovani. “Si tratta di un doveroso riconoscimento a chi da anni aspettava quelle risorse per poter rendere la propria azienda più competitiva e, oggi più di ieri, per restare sul mercato”, afferma Alessandro Mastrocinque, numero uno di Cia Campania. “Ci sono imprenditori che aspettano risposte su questa misura da quattro anni. In un contesto già di per sé complesso come si fa a chiedere ai più giovai di investire tempo e risorse in agricoltura se poi li si lascia soli? Ora raccogliamo questo segnale positivo e andiamo avanti”, aggiunge Mario Grasso, direttore di Cia Campania. Bandita nel 2017, la misura 411 era tesa a rimuovere gli elementi di debolezza nella strutturazione delle aziende agricole incentivando investimenti produttivi tali da cogliere le opportunità già presenti nell'agricoltura per migliorare le condizioni di redditività e la competitività sia in termini di aumento delle quote di mercato sia favorendo la diversificazione produttiva.