|

Earthink Festival 2020

Data pubblicazione: 08-09-2020
 

La prima rassegna in Italia dedicata alle espressioni artistiche performative rivolte al tema della sostenibilità. Obiettivo principale del Festival è da sempre quello di offrire un evento accessibile, sostenibile e che possa stimolare azioni positive, portando la bellezza dell’arte anche in spazi non convenzionali e raggiungendo pubblici nuovi e diversificati.
Obiettivo che lo staff dell’Associazione Culturale Tékhné, dal 2012 promotrice di Earthink Festival, ha deciso di portare avanti anche nel 2020, nonostante le difficoltà dettate dalla situazione legata all’emergenza Covid-19 Serena Bavo, direttrice artistica e ideatrice del Festival, sottolinea come “in una situazione difficile per tutto il comparto culturale avevamo di fronte a noi due possibilità: o rimandare tutto al 2021 o provare a reinventarci e mettere in campo delle strategie nuove per non fermare il lavoro di molti professionisti che gravita intorno ad un evento come questo.
Abbiamo scelto di essere resilienti e rimodulato la nona edizione partendo da due semplici concetti. Il primo che il distanziamento dovesse essere fisico per preservare la salute di tutti noi e del pubblico, ma che non dovesse essere necessariamente sociale. Il secondo che se il nostro pubblico avesse avuto difficoltà a raggiungerci, allora saremmo andati noi da lui.” In quest’ottica nuova nasce la nona edizione di Earthink Festival.
Un’edizione sicuramente particolare che si sdoppia in due momenti fondamentali nella programmazione: gli eventi nei cortili dei condomini dei quartieri dove da anni l’Associazione Culturale Tékhné opera con progetti culturali, (reso possibile anche grazie al Bando Cortili ad Arte promosso dalla Città di Torino, sostenuto dalla Fondazione per la Cultura e realizzato dalla Fondazione Contrada Torino ONLUS, in collaborazione con le Circoscrizioni, l’ATC) e gli eventi pubblici all’Imbarchino del Valentino di Viale Cagni 37 a Torino (grazie alla collaborazione con le Associazioni Banda Larga e Amici dell’Imbarchino).
CONNESSIONI è il tema scelto per l’edizione del 2020, che vuole concentrarsi sull’importanza della collaborazione e della responsabilità di ogni singola persona parte di una comunità: rimanere connessi con l’ambiente e promuovere la collaborazione tra gli individui rappresentano, infatti, i primi passi verso uno stile di vita più sostenibile. Una scelta tematica che nasce dal confronto con la realtà: proprio in questa delicata fase contrassegnata dall’emergenza sanitaria, infatti, la collettività ha potuto sperimentare come la solidarietà e la collaborazione siano preziosi strumenti in relazione al delicato equilibrio che il nostro eco sistema sta cercando di mantenere.
Proprio nell’ottica della collaborazione, Tékhné, nei mesi di sospensione delle attività, ha contribuito alla formazione di un collettivo, per ora informale, di realtà del settore culturale e performativo della Città di Torino. Il coordinamento nasce dall’incontro e dal confronto tra alcune Associazioni beneficiarie del contributo annuale TAP (Torino Arti Performative) erogato dalla Città di Torino per gli anni 2018 e 2019. Il coordinamento, insieme alle associazioni firmatarie di un protocollo di collaborazione e mutuo aiuto verrà presentato durante uno degli incontri di Earthink Festival. Earthink Festival allarga inoltre ulteriormente la rete di collaborazione, gemellandosi per il 2020 con Play With Food Festival che si terrà a Torino a cavallo tra fine settembre e i primi giorni di Ottobre. Condividendo intenti e finalità, i due festivals si supporteranno nell’organizzazione di parte del programma.