|

CANINO/BALLISTA : 60 ANNI DI MUSICA INSIEME

Data pubblicazione: 10-02-2020
 
Canino- Ballista

Sessant’anni fa  infatti i due artisti si incontrarono al Conservatorio di Milano nella stessa classe di pianoforte , e nel 1956 suonarono per la prima volta insieme. Spinti da voracità musicale pari solo alla loro curiosità, incominciarono a leggere insieme una grande quantità di musica: si presentarono prestissimo in pubblico nel repertorio a quattro mani e per due pianoforti, dando inizio ad una fortunata carriera che si è protratta fino ad oggi senza interruzioni. Il programma della serata si snoda in due diversi scenari: primo atto a Vienna tra settecento e ottocento, secondo atto tra Parigi, Londra e il continente americano,  nella prima metà del Novecento. Una curiosità legata al programma: ricordate “l’effetto Mozart”, una teoria secondo la quale l'ascolto delle musica del salisburghese sarebbe  in grado di provocare un temporaneo aumento delle capacità cognitive? I ricercatori utilizzarono proprio il Concerto per  due pianoforti K 448  per l’esperimento originario su 36 studenti nel 1993.Il M° Antonio Ballista sostituisce al fianco di Canino l’annunciato pianista napoletano Aldo De Vero impossibilitato a tenere il concerto per una indisposizione.
Programma
WOLFGANG AMADEUS  MOZART (1756 -1791)
Sonata in re maggiore K. 448                                                
JOHANNES BRAHMS (1833 – 1897)
Variazioni sopra un tema di Haydn in si bemolle maggiore op. 56b              
 *   *   *
AARON COPLAND (1900 - 1990)
Danzon Cubano                                      ‘7
CARLOS GUASTAVINO           (1912 – 2000)               
da Tres Romances argentinos
Muchacho Jujeno                                                          
DARIUS  MILHAUD (1892 – 1974)
Scaramouche