|

TORINO DESTINA 5 SUOI APPARTAMENTI A FAMIGLIE MIGRANTI CON BAMBINI ACCOLTE DALLA CROCE ROSSA

Data pubblicazione: 29-12-2023
 
appartamenti

Cinque appartamenti liberi di proprietà della Città metropolitana in uno stabile di via Brione 38 a Torino sono stati concessi in comodato gratuito al Comitato della Croce Rossa di Torino e, d’intesa con la Prefettura, da oggi ospitano alcune famiglie con bambini, tutte in attesa del riconoscimento della protezione internazionale. Si tratta di 46 persone, tra adulti e minori, appartenenti a nuclei familiari di diverse nazionalità, tutte presenti sul territorio da oltre un anno e già inserite nella rete di inclusione e solidarietà. I bambini frequentano le scuole elementari e medie. Si tratta di un’operazione che, ispirandosi al modello del co-housing, mette a disposizione di ogni famiglia un locale dedicato. Due appartamenti, sempre di proprietà della Città metropolitana, sono inoltre dedicati a spazi comuni, come il refettorio e un ufficio della Croce Rossa.  La concessione degli appartamenti in comodato gratuito è un’azione concreta che rientra tra quelle previste da un accordo quadro tra il Ministero dell’Interno-Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione e la Croce Rossa Italiana. Gli appartamenti comprendono oltre 30 vani nello stabile di proprietà della Città metropolitana e il contratto di comodato con la Croce Rossa è a tempo determinato sino al 31 dicembre 2024, con possibilità di proroga.  Nell’ambito del contratto di cessione in comodato gratuito è previsto che la Croce Rossa sostenga le spese per la manutenzione ordinaria dei locali, la fornitura dell’acqua e dell’energia elettrica, il riscaldamento, le pulizie delle parti comuni e il pagamento della TARI.