|

I PROGETTI DI ERIK TONELLI

Data pubblicazione: 22-11-2020
 

L’attore Erik Tonelli, l’enigmatico Leonardo Arena di Un Posto al Sole, sarà tra i protagonisti di Vite In Fuga, la nuova fiction con Claudio Gioè e Anna Valle in onda da domenica 22 novembre in prima serata su Rai1. Il ragazzo reciterà al fianco di Ugo Pagliai e sarà un giornalista in cerca di notizie su Claudio Caruana (Claudio Gioè), il personaggio principale della storia che si darà la fuga con la famiglia appena verrà accusato dell’omicidio del suo collega.
“Con Ugo Pagliai è stato davvero un piacere lavorare, anche perché mi sono potuto confrontare con un grande professionista. Ho trovato una persona calma e attentissima ai dettagli. Nei giorni di set non si è mai lasciato prendere dalla fretta, dal nervosismo che spesso influenza il set. Essere nel cast di Vite in Fuga mi ha tolto le dovute soddisfazioni, oltre che rafforzare me come attore”.
Mentre era sul set di Vite in Fuga, Erik ha continuato regolarmente a girare Un Posto al Sole, alternando la sua presenza su entrambi i set. Dopo aver effettuato il provino per un altro personaggio, diverso da quello del giornalista che gli è stato effettivamente assegnato, Tonelli si è dunque dovuto adattare a dei nuovi ritmi.
“Rispetto a quello di Un Posto al Sole, il set di Vite in Fuga aveva dei tempi molto più dilatati. Ciò ha reso possibile un maggiore confronto col regista, oltre che l’occasione per fare più prove. Ad Un Posto al Sole, dove si fanno meno prove, devo giocare subito tutte le mie energie. E’ sicuramente un lavoro diverso rispetto a quello fatto nella fiction diretta da Luca Ribuoli, dove si lavora dalla mattina e, spesse volte, su finiva di lavorare a mezzanotte. Lì era senz’altro più faticoso mantenere l’energia e la concentrazione”.
A proposito di Luca Ribuoli, Erik aveva già lavorato con lui in un progetto di studio, di laboratorio. Era quindi cosciente della maniacalità che utilizza per lavorare, del modo in cui il suo occhio “condiziona” anche gli aspetti più piccoli delle sue produzioni.
“Luca è un professionista che non lascia davvero niente a caso. Dietro ogni attore che sceglie c’è uno studio ben preciso e mirato”.
Intanto, Tonelli promette scintille anche per il corso di Leonardo in UPAS.
“Ad un certo punto, Leonardo sembrava disposto ad accettare la separazione da Serena (Miriam Candurro), ma ha perso letteralmente il controllo quando la donna ha perso il bambino che aspettava da lui. Il pubblico sa ancora poco del personaggio di Leonardo, il cui passato è assolutamente enigmatico e tutto da scoprire. Sono contento che, grazie all’antagonismo del mio personaggio con Filippo (Michelangelo Tommaso), il pubblico, che ci segue ogni giorno con tanto affetto, si sia potuto confrontare, abbia potuto creare un dibattito sulla questione. In futuro ci saranno tante scene emotive che coinvolgeranno l’Arena, che adesso sta stabilendo un legame anche con Niko (Luca Poggi), non fermandosi soltanto al triangolo sentimentale con Filippo e Serena”.
                                                                                                                                             Roberto Mallò per MassMedia Comunicazione