|

APPLAUSI E CONSENSI PER LA QUINTA EDIZIONE DEL PREMIO IL SOGNATORE

Data pubblicazione: 26-03-2023
 

Archiviata con grande successo la quinta edizione del premio Il Sognatore, istituito dal giornale Lo Strillo con il patrocinio morale del Comune di Napoli, che si è svolta nella prestigiosa Sala Bianca di Villa Domi, la dimora settecentesca napoletana, gestita in maniera impeccabile dal proprietario Domenico Contessa. Nel corso della serata-evento, condotta dai giornalisti Anna Maria Ghedina, direttore responsabile della rivista, e da Antonio D’Addio, vice direttore, coadiuvati dal bravo e bello top model e attore Nicola Coletta, che per l’occasione è stato vestito da Sartoriale Daniele Bruno, sono stati consegnati gli originali riconoscimenti a 6 personalità che, secondo il parere insindacabile dell’organizzazione, sono dei sognatori, o per il loro percorso di vita, o perché hanno fatto sognare gli altri, o perché hanno realizzato i loro sogni. Il premio consiste in una caratteristica e significativa scultura realizzata dal maestro Armando Jossa, il fotografo ufficiale della manifestazione è stato Giuseppe Moggia. I sognatori di questa nuova edizione, che è ritornata dopo lo stop forzato a causa dalla pandemia, sono stati: Massimo Di Mauro, Presidente Nazionale della Rete Associativa E.S.S.E. Ente Sportivo Sociale Europeo, a cui è stato attribuito il Premio Il Sognatore - Mimì De Simone, dedicato alla memoria del nostro mitico direttore e fondatore de Lo Strillo, che è stato consegnato da Tullio De Simone, giornalista e figlio del direttore, e da Mattia De Simone, giornalista e cantautore, nipote del fondatore de Lo Strillo, l’editore Armando De Nigris, premiato dallo scrittore Nino Daniele, la giovanissima attrice emergente, ma grande sognatrice, Azzurra Mennella, premiata da Armando Jossa, creatore della scultura, il cantante Ernesto Schinella, che ha fatto sognare tutti con le sue interpretazioni a Ti Lascio una Canzone, premiato dalla fascinosa Rossella Giaquinto, il cuciniere curioso Luca Pappagallo, premiato dal patron Domenico Contessa, e l’annunciatrice, cantante e conduttrice Rai Katia Svizzero, che ha fatto sognare intere generazioni con la sua canzone L’Ape Maia, premiata dal decano del giornalisti Ermanno Corsi. Un riconoscimento speciale è stato tributato a Nino Daniele, uomo di cultura, scrittore, già sindaco di Ercolano, ex assessore alla Cultura del Comune di Napoli, allievo del filosofo Aldo Masullo e autore di interessanti saggi. Tanti i momenti di spettacolo, apprezzati dal folto pubblico accorso per assistere all’evento, affidati alla giovane e talentuosa fisarmonicista Sabrina De Martino, che ha eseguito delle sue improvvisazioni e un medley di brani brasiliani e argentini, alla brava jazzista Maresa Galli, che, accompagnata live dal chitarrista Enzo Amazio, ha eseguito, in modo magistrale, due perle del patrimonio internazionale, All of me e Summertime, all’ottimo attore Sasà Trapanese, che ci ha regalato una sua personale considerazione sull’amore senza tralasciare un appassionante medley interpretato da Ernesto Schinella e l’esibizione di Katia Svizzero de L’Ape Maia, che ha scatenato l’allegria e il buonumore in tutti gli invitati. Tra il pubblico Fulvio Frezza, consigliere regionale, Fabio Palazzo, creatore di eventi, Lina La Mura, fashion blogger, maestra di stile e ideatrice del blog Lina’s Style, i giornalisti Alberto Alovisi, Maria Antonia Iannantuoni, Elio Guerriero, Annamaria Braschi, Virginia Maresca, Davide Guida, Alessandro Iacobelli, Gianni de Somma, Sabrina Abbrunzo, Nicola Rivieccio, Manuela De Rosa, Valentina Di Febbraro, Sonia Ghedina, Luigi Ventriglia, Alfonso Somma, titolare dell’agenzia Moda Gold e ideatore, insieme a Nicola Coletta, del Premio Fashion Gold Party, Annamaria Viscardi, editrice di Radio Studio Emme, i fotografi Umberto Raia, Maurek Poggiante, Andrea Carlino, Angelo Cannavacciuolo, Gabriele Cozzolino, la pittrice – fotografa  Pina Della Rossa, le scrittrici Yvonne Carbonaro e Annalisa De Gregorio, e tanti altri. Un ringraziamento va a chi ci ha consentito la serata ovvero Villa Domi con il suo patron Domenico Contessa, Villa Domi nella persona del suo proprietario Domenico Contessa, Il Grand’Hotel San Francesco al Monte Residenze d’Epoca, Nausicaa istituto di Bellezza di Rossella Giaquinto, la Boutique Keave, la cooperativa del Golfo Mercato dei fiori, Glemart Grafica e Stampa, Asd Social Event e Promotion di Luana R. Cavazzuti, Dream Service Sound Entertainment.