|

Teatro dei Piccoli: CON LA LUNA PER MANO" di GIOVANNA FACCIOLO

Data pubblicazione: 21-01-2020
 
Con la luna per mano

In scena al Teatro dei Piccoli della Mostra d’Oltremare di Napoli “Con la luna per mano” scritto e diretto da Giovanna Facciolo per I Teatrini, in programma venerdì 24 (ore 10) e sabato 25 gennaio (ore 11) per la 24a edizione de “La Scena Sensibile”, rassegna di teatro per la scuola e le nuove generazioni organizzata da I Teatrini e realizzata con il sostegno del MiBACT, della Regione Campania e del Comune di Napoli. Linguaggio non verbale e di immagine, teatro di corpi e di oggetti in movimento: queste le tecniche utilizzate per descrivere e raccontare ai bambini (dai 3 anni in su) il “magico mondo delle piccole cose” creato da Giovanna Facciolo ed interpretato dalle attrici  Ramona Carnevale e Marta Vedruccio.In scena una scatola gigante che pian piano si apre nel buio rivelando un mondo incantato dove si incontrano due personaggi teneri e stralunati. Uno spazio immaginario, dove una luna sfuggente e scherzosa si lascia afferrare come un palloncino per farsi amica e compagna di giochi. E tra un cuscino e una coperta, attorno a un magico baule, i nostri due personaggi, si cercano e si trovano, per volare lontano e, insieme nel gioco, inventarsi piccoli universi, poetici e divertenti, abitati da mani, piedi, ombrelli, cappelli, forme e colori di semplici oggetti rubati al quotidiano, e qui fondersi, dividersi, confondersi, sdoppiarsi, trasformarsi. “E’ un piccolo universo immaginifico – sottolinea Giovanna Facciolo - che parte dalla centralità del corpo come terreno di creazione, per rivolgersi a quel pubblico che, a partire dai piccolissimi, ha ancora bisogno di guardare la luna e tenerla per mano”. Uno spettacolo dove la parola è un suono che ogni tanto prende forma, scherza col gesto e poi scompare .  Scenografia e oggetti sono di Monica Costigliola,  luci di Paco Summonte, suono Francesco Rispoli, regista assistente è Adele Amato de Serpis.

CON LA LUNA PER MANO
elaborazione drammaturgica e regia di Giovanna Facciolo
con Ramona Carnevale e Marta Vedruccio
dal progetto di Rosa Rongone e Ramona Carnevale “Il Teatro dell’Immaginario -  Percorsi d’Arte a Piazza Forcella”
scene e oggetti Monica Costigliola
luci Paco Summonte
suono Francesco Rispoli
regista assistente Adele Amato de Serpis