|

GILLES ROCCA E LUCREZIA LANDO VINCONO "BALLANDO CON LE STELLE"

Data pubblicazione: 22-11-2020
 

Gilles Rocca e Lucrezia Lando vincono “Ballando con le Stelle”, il dancing show di RaiUno, con il 58% dei voti da casa, e vengono premiati dal direttore Stefano Coletta, che ha ringraziato tutti, ma soprattutto la perfetta padrona di casa, Milly Carlucci che, come il capitano di una nave, ha proseguito questa difficile edizione senza mai abbandonare, anzi scendendo sempre per ultima. Secondi classificati Paolo Conticini e Veera Kinnunen, terzi Alessandra Mussolini e Maykel Fonts/Samuel Peron. Un’edizione tormentata, movimentata, imprevedibile, rischiosa, sempre in bilico tra le continue positività al Covid e una serie di infortuni, ma che ha fatto registrare ascolti crescenti puntata dopo puntata dimostrando ancora una volta l’affetto e il calore del pubblico. Complimenti a tutti, da Milly, sempre in forma, attenta, elegante e preoccupata per il suo cast, a Paolo Belli e la sua impeccabile orchestra, da tutta la giuria, che andrebbe un po’ rivista per la prossima stagione – a volte troppo di parte e non obiettiva – a Roberta Bruzzone con i suoi commenti pungenti ed efficaci, e Alberto Matano, affascinante, impeccabile e abile custode del tesoretto, dall’antigiuria composta da Rossella Erra, Antonio Razzi e Gianni Ippoliti a Foxy John, inimitabile voce fuori campo senza tralasciare tutte le maestranze che hanno lavorato dietro le quinte per far funzionare alla perfezione l’armata Ballando. “Sono felice, davvero tanto e grato a te, Milly”: queste le prime parole di Gilles Rocca, l’incredulo vincitore del programma del sabato sera, mentre la sua maestra, Lucrezia Lando, piange. Una vittoria meritata e sofferta, un percorso di ballo che è andato via via migliorando, una tenacia, una serietà e una determinazione che sono state premiate, un esempio per tutti quelli che credono in quello che fanno. Una vittoria personale anche sulla giuria che, dapprima prevenuta e “acida” nei suoi confronti si è dovuta ricredere visti e apprezzati gli enormi risultati raggiunti da Rocca, al quale, forse, non gli veniva perdonato di non essere abbastanza famoso per essere lì. 37enne di Roma, nato sotto il segno del Capricorno, amante dei tatuaggi, un passato da calciatore e un presente da modello e attore, Gilles Rocca ha destato l’attenzione del pubblico per aver inconsapevolmente partecipato alla lite fra Bugo e Morgan, dal momento che è stato inquadrato dalle telecamere del Festival di Sanremo durante lo scontro sul palco dell’Ariston. Gilles era lì con la società del padre, che gestisce la parte fonica del palco più prestigioso del mondo. Comunque il nostro vincitore vanta un curriculum di tutto rispetto, la sua esperienza nella tv, infatti, inizia con la partecipazione a Campioni, il sogno, a 21 anni lascia il calcio, a causa di un infortunio, e inizia come attore: Carabinieri, Distretto di Polizia, Rimbocchiamoci le maniche, I Cesaroni e Don Matteo, mentre da dieci lavora anche come regista. Nel 2019 si è anche aggiudicato il Premio Troisi per il miglior cortometraggio. Fidanzato con Miriam Galanti, attrice e protagonista del film Scarlett, Gilles è molto riservato sulla sua vita privata. Tra le sue esperienze c’è l’aver collaborato con Fiorello, Panariello, Amadeus, Magalli e molti altri. Ha recitato, inoltre, nel film “Tre tarocchi” e ha lavorato come regista al cortometraggio Metamorfosi.