|

Tony Colombo omaggia Diego Armando Maradona

Data pubblicazione: 25-11-2021
 
Tony Colombo

Per l’omaggio a Maradona,  Tony Colombo sceglie i suoi canali social, https://instagram.com/tonycolombotv?utm_medium=copy_ link per stringere in un abbraccio collettivo e virtuale, tutto il popolo di Diego a un anno dalla scomparsa del mito.  La mano de Dios,  celebre brano di Rodriguo Bueno,  incastonato come un cammeo nella memorabile pellicola di Emir Kusturica dove è Maradona stesso a intonarlo, diventa, nella versione di Tony Colombo, intimo e corale allo stesso tempo.  La versione con cui Colombo rende omaggio a Maradona, riprende la melodia del brano portato alla fama da Rodriguo Bueno, lo rivista con un arrangiamento affidato a  Maurizio Bosnia e un testo di  Luca Barbato e dello stesso Tony Colombo. La mano de Dios nella interpretazione di Tony Colombo si dipana in un crescendo di emozioni, dapprima quasi sussurrate da ragazzo a ragazzo su un intro di fisarmonica “Fu desiderio di Dio, un ragazzino così testardo e pieno di sè lottava sempre perché voleva vincere sì senza fermarsi mai più lui continuava a sognare”. Poi la riconoscenza di un popolo “il miracolo qui, in questa grande città dove speranza non c’è l’abbiamo vista con te, sei diventato così la storia di una città che ha cominciato a sognare”,  l’amore che continua tutt’oggi e continuerà per sempre  “continueremo a gridare Diego per sempre nel cuore”,  fino all’abbraccio di una città intera “il cuore cambia colore, tu lo hai dipinto di blu”.
«Non potevo trascorrere questo giorno in silenzio, la scomparsa di Maradona, dopo un anno brucia ancora - spiega Tony Colombo -. Maradona è l’ultimo degli eroi, un genio del pallone, un fuoriclasse che ha riscattato un intero popolo, spesso bistrattato, portandolo a credere che i sogni si possono realizzare anche quando sei ai margini, anche quando vieni dalle più povere periferie del mondo. Non faremo mai abbastanza per omaggiarlo e ringraziarlo per l’amore incondizionato che ha donato a Napoli e agli ultimi, il brano di oggi è un grazie dal profondo del cuore»
Tony Colombo, a  sette anni ha inciso il suo primo lavoro discografico dal titolo A' villeggiante vendendo 23.000 copie. A nove anni ha iniziato la sua prima tournée in Europa. Nel 1995 ha partecipato al Forum di Assago a Milano come unico cantante neomelodico presente riuscendo ad attirare l'attenzione della platea. Nel 1996 si è esibito in Belgio con un numero di spettatori vicino ai 5.000, per lo più emigranti italiani. Nel 2001 ha ricevuto il premio "rivelazione dell'anno" consegnato dal sindaco di Palermo. Nel 2002 è arrivato in semifinale all'accademia della canzone di Sanremo con la canzone "L'anima". Il 15 ottobre 2004 si è esibito al Palacatania davanti a 4000 persone. Nel 2007 ha ricevuto il premio come "Miglior interprete neomelodico". Nel 2008 ha pubblicato il DVD Il cuore in un concerto che si è tenuto al Teatro Golden di Palermo registrando il tutto esaurito. Il 30 maggio 2009 ha realizzato un concerto al Velodromo "Paolo Borsellino" di Palermo esibendosi davanti a 6000 persone. Nel 2010 si è esibito nella piazza Mercato di Napoli davanti a 30.000 persone presentato da Aida Yespica. Sempre in quest'anno ha firmato il suo primo contratto con la casa discografica Warner Music Italy. Ha partecipato alle selezioni di Nuova Generazione per Sanremo 2010 con la canzone Un altro amore dentro te, non venendo però nuovamente accettato. Il 25 gennaio 2011 è uscito l'album Il principe e il povero, prodotto da Seamusica e distribuito in Italia dalla Warner Music Italy. Nel 2011 ha fondato in collaborazione con Luca Barbato la casa di registrazione Dea Sound. Nel 2012 esce il suo nuovo lavoro discografico intitolato 6 x me distribuito dalla Seamusica. Nel 2013 ha inciso il suo ventiduesimo album intitolato Solo prodotto e distribuito da Seamusica. Il 4 maggio 2013 si è esibito all'Arena Flegrea (Napoli), in una serata presentata da Cristiano Malgioglio e Alba Parietti, davanti a una platea di 7000 persone. Nel 2014 ha inciso il suo ventitreesimo lavoro discografico intitolato È guerra aperta. Il 30 marzo si è esibito al teatro Palapartenope di Napoli registrando il tutto esaurito. A partire dal 25 ottobre 2014 entra a far parte del cast della decima edizione del Talent show di Rai 1 Ballando con le stelle. Nel 2015 ha inciso il suo nuovo lavoro discografico Quello che vorrei. Il 26 maggio si è esibito di nuovo al Palapartenope affiancato dalla showgirl argentina Belèn Rodrìguez registrando ancora una volta il tutto esaurito. Nel 2016 ha pubblicato il nuovo album Sicuro. La copertina del disco, realizzata dal grafico Donato Sibona, mostra l'artista nei panni di un robot. Il 20 aprile 2018 è uscito il singolo Ti aspetto all'altare che ha registrato più di 46 milioni di visualizzazioni entrando a far parte del 1º posto in tendenza su You Tube.
https://instagram.com/tonycolombotv?utm_medium=copy_link