|

EMIRATES E FLYDUBAI: UNA PARTNERSHIP STRATEGICA

Data pubblicazione: 20-05-2021
 

A partire dalla riattivazione della partnership strategica di code-sharing all’inizio di settembre 2020, circa 500.000 passeggeri hanno volato sul network combinato Emirates-flydubai, sfruttando gli orari ottimizzati, i transfer per passeggeri e per i bagagli attraverso Dubai, il tutto incluso in un biglietto. Le mete più gettonate, prenotate usando il code-sharing, sono Kabul, Kathmandu, Kyiv, le Maldives e Zanzibar. Sua Altezza Sheikh Ahmed bin Saeed Al Maktoum, Presidente e CEO di Emirates Group e Presidente di flydubai ha dichiarato: “La partnership tra Emirates e flydubai continua a crescere, al fine di offrire ai viaggiatori un collegamento sempre più efficiente per Dubai e verso un esteso network globale.”
Sua Altezza ha aggiunto: “I clienti sono soddisfatti del servizio e non vediamo l’ora di portare la partnership a un livello superiore, con maggiori servizi per nuove destinazioni. La stretta collaborazione con flydubai è importante per Emirates, come hub di business, viaggi e aviazione, con una connettività migliorata e flussi di volo dai network congiunti, per accogliere viaggiatori da tutto il mondo in sicurezza. Siamo certi che entrambe le compagnie, in fase di recupero, costruiranno network ancora più solidi.”
I clienti Emirates possono viaggiare su voli code-sharing verso 56 destinazioni flydubai, mentre i clienti flydubai possono scegliere oltre 82 destinazioni Emirates. I viaggiatori possono inoltre usufruire di una tabella di orari potenziata verso 30 destinazioni raggiunte da entrambe le compagnie. flydubai ha recentemente annunciato la ripresa di voli verso
12 destinazioni in Russia, 5 in Iran e voli stagionali in Georgia, Turchia e Montenegro, con nuove mete che verranno annunciate nei prossimi mesi, quando i paesi riapriranno le frontiere per business e turismo.
Entrambe le compagnie continuano ad aggiungere una vasta gamma di tabelle orari, con 16 nuovi paesi che riaprono i confini, che garantiscono l’ingresso senza bisogno di quarantena tra cui: Albania, Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Bosnia, Bulgaria, Croazia, Gibuti, Finlandia, Georgia, Kirghizistan, Romania, Serbia, Tanzania, Ucraina e Uzbekistan.*
Viaggi più semplici, più sicuri. Dal 21 maggio i clienti Emirates potranno provare una nuova esperienza di viaggio, con orari potenziati e connessioni con 22 destinazioni flydubai a partire dal Terminal 3. Le mete includono Basra, Belgrado, Bucharest, Kyiv, Odessa, Praga, Salalah, Sofia, Zanzibar e altre.
Emirates e flydubai offrono esperienze di viaggio e servizi di bordo focalizzati sui valori individuali di ciascuno dei due brand, mantenendo sempre un focus sulla salute e la sicurezza dei clienti e del personale a terra e a bordo. Entrambe le compagnie hanno potenziato le estensive misure di biosicurezza garantite durante il viaggio, inclusa la sanificazione a bordo e l’utilizzo di filtri Hepa, oltre ad altre estensive misure di sicurezza. La maggior parte dell’equipaggio e dei piloti sono già stati completamente vaccinati. I viaggiatori che transitano da Dubai verso la loro destinazione finale troveranno un’esperienza di transfer decisamente agile, con un tragitto più breve tra il Terminal 3 di Emirates e le operazioni al Terminal 2 di flydubai
Più vantaggi per chi viaggia spesso – più opzioni per i clienti
Il programma fedeltà Emirates Skywards, valido sia per Emirates che flydubai, continua a crescere, con una proposta sempre più interessante.
Per chi viaggia spesso, Emirates Skywards offre i livelli di membership Silver, Gold e Platinum fino al 2022.
La validità delle Miglia Skywards è stata ulteriormente estesa fino al 31 agosto 2021, offrendo ai viaggiatori più possibilità di utilizzarle su un range esteso di voli, premi offerti dai partner ed altri privilegi.
In aggiunta Emirates Skywards offre ai suoi clienti una chance di raddoppiare le Miglia su tutti i voli Emirates e flydubai prenotati fino al 30 giugno e sui viaggi fino al 31 dicembre 2021.
*I viaggiatori devono controllare i criteri di viaggio e di ingresso richiesti per ogni destinazione prima di prenotare.
Emirates opera con orgoglio nel mercato italiano da oltre 25 anni. Attualmente collega l'Italia, dagli aeroporti di Roma, Milano e Bologna, al proprio hub di Dubai, dal quale si possono raggiungere quasi 100 destinazioni del network globale pre-Covid. In Italia, Emirates è anche sponsor dell'AC Milan, la cui partnership è stata recentemente rinnovata.