|

"Imprese Vincenti 2020", AMS tra le migliori realtà italiane

Data pubblicazione: 16-10-2020
 
l'AMS

È quanto certificato dal digital tour di “Imprese Vincenti 2020”, il programma di Intesa Sanpaolo per la valorizzazione delle PMI italiane giunto alla sua seconda edizione.Da nord a sud, sono state 4.000 le aziende prese in esame e 144 quelle premiate dall’istituto bancario nella sua ricerca condotta con la partnership di Bain&Company, ELITE e Gambero Rosso e, da quest’anno, Cerved e Microsoft Italia.
“Si tratta di realtà spesso poco note – spiega una nota di Intesa Sanpaolo - ma fondamentali per la vitalità del sistema produttivo, capaci di esprimere esempi di eccellenza imprenditoriale e del made in Italy, motore di filiere e distretti produttivi”.Le PMI selezionate appartengono a vari settori produttivi e sono state individuate “sulla base dei fattori di successo che le rendono ‘campioni’ del proprio territorio, con particolare attenzione all’impatto sociale e alla capacità di generare valore in termini di sostenibilità̀, innovazione, investimenti sul proprio capitale umano, capacità di programmare il passaggio generazionale, internazionalizzazione, legame con il territorio e con le proprie filiere produttive”. Tra le eccellenze imprenditoriali italiane spicca anche la campana AMS, gruppo leader nella meccanica-automotive, con progettazione, costruzione e installazione di sistemi di trasporto e linee di movimentazione (come catene di montaggio) prevalentemente per il settore automotive (key suppliers a livello mondiale per il gruppo FCA e Volkswagen). Una seconda divisione di business del gruppo riguarda le barriere di sicurezza stradale passiva (con il brand SMA Road Safety): con i più alti standard di sicurezza, queste soluzioni sono installate in 37 Paesi nel mondo, dal Sud Est Asiatico al Sud America, dalla Russia al Medio Oriente. Tra i suoi prodotti altamente innovativi e pluripremiati si annoverano Geronimo e Andromeda, dispositivi rispettivamente in grado di allertare autonomamente i soccorsi in caso di impatto e segnalare la formazione di code e incidenti tramite le luci installate su tutta la smart barrier (la prima mai introdotta sul mercato).
“Siamo orgogliosi di questo riconoscimento – afferma Roberto Impero, CEO del gruppo – perché testimonia il nostro impegno nel continuare ad operare in modo virtuoso sul territorio e in Italia, nonostante il periodo non semplice che siamo tutti chiamati ad affrontare. Essere parte di “Imprese Vincenti 2020” è un onore che ci spinge a continuare il nostro lavoro, quello di garantire la sicurezza nelle strade, contribuendo attivamente al rilancio dell’economia”.