|

Luigi Mennella sindaco: approvato il bilancio di previsione 2024

Data pubblicazione: 28-12-2023
 
consiglio comunale

È una delle prime volte che il Comune di Torre del Greco approva il bilancio di previsione entro il mese di dicembre. Il risultato è stato conseguito nel corso della seduta di consiglio comunale, durante la quale l’assise ha approvato a maggioranza (con un solo voto contrario e due astenuti) il documento finanziario per il 2024. Un risultato salutato con soddisfazione dal sindaco Luigi Mennella: “L’aver licenziato entro la fine dell’anno in corso il bilancio – afferma – permette innanzitutto agli uffici di lavorare senza fare ricorso ai cosiddetti ‘dodicesimi’ e allo stesso tempo ci consente di mettere in atto già da inizio anno la programmazione che ci siamo dati”.
Ad intervenire durante la seduta è stata anche l’assessore con delega al Bilancio, Anna Fiore. Nella sua ampia relazione, la componente della giunta torrese ha sottolineato come “da quando, a giugno, ci siamo insediati, ci siamo immediatamente dovuti misurare con questioni urgenti ed estremamente complesse, prima fra tutte l’enorme carenza di risorse umane, in tutti i settori dell’ente, e ci siamo subito resi conto della gravità e complessità della situazione” evidenziando che il risultato viene raggiunto “soprattutto grazie all’impegno e alla professionalità della dirigente del settore finanziario, Luisa Sorrentino, e di tutta il settore finanziario; in particolare”. Per la copertura dei servizi a domanda individuale “che sono rappresentati da mensa scolastica e mercato, abbiamo definito il tasso di copertura in percentuale del costo di gestione dei servizii, per l’anno 2024, nella misura del 35,84%. Ciò vuol dire che la copertura garantita dalle entrate delle tariffe si riduce rispetto all’annualità 2023, in cui era pari al 37,79%. Ciò è stato possibile perché abbiamo scelto come amministrazione di sostenere con le risorse dell’ente gli aumenti tariffari, scaturenti da adeguamento Istat, della mensa scolastica, senza dover in tal modo pesare sul bilancio delle famiglie”.
Tra gli obiettivi, quello di fare crescere il numero dei dipendenti, partendo dai primi nuovi ingressi: “Che rappresentano – ha sottolineato l’assessore Fiore – un primo innesto di energie nella vita del Comune perché consentono di iniziare ad avviare quel processo di riorganizzazione per aree, del lavoro amministrativo e tecnico, di cui tanto vi è bisogno e che comporterà sicuramente maggiore funzionalità. Solo un primo passo, ma un passo vitale per la vita dell’ente. Al riguardo, considerate da un lato le assunzioni già programmate, per cui le procedure sono in corso, e dall’altro i pensionamenti, la pianta organica dell’Ente passerà da 181 dipendenti di ruolo in servizio ad una previsione dipendenti in servizio di 228”. Attenzione inoltre alla cultura: “Tra gli obiettivi di questa amministrazione, vi è la valorizzazione del patrimonio culturale esistente, patrimonio materiale ed immateriale della città di Torre del Greco, come la valorizzazione del corallo, anche attraverso il museo che è in fase di completamento e della sua prossima entrata in gestione. Ancora la valorizzazione delle tradizioni torresi, come la festa dei quattro altari. Una maggiore attenzione, poi, è stata riservata ai giovani ed all’importanza dello sport nella formazione e crescita dei ragazzi e delle ragazze: da qui la previsioni di manifestazioni ed eventi sportivi volti a promuovere il valore sani dello sport”.