|

DEEPFAKE: COSA SONO E QUALI SONO I RISCHI

Data pubblicazione: 06-07-2020
 

Striscia ha sempre inserito nei suoi programmi fotomontaggi, ma stavolta si è spinta molto in avanti, inserendo, in video, teste di personaggi su corpi di altri. Il personaggio sicuramente che più di tutti ha destato lo stupore del pubblico è stato quello dell’ex premier Matteo Renzi. Come spiegato da Francesco Angeli, grafico di Striscia la Notizia, il deepfake è un video falso, solitamente generato da un’intelligenza artificiale. È un lavoro molto lungo e complesso: bisogna infatti raccogliere più di diecimila fotografie della persona in questione, in tutte le sue espressioni e poi realizzare il “montaggio”. Oltre ai deepfake, oggigiorno doppiati da doppiatori esperti, esistono numerosi software, ancora non precisissimi, che imitano le voci umane. Questi sono strumenti divertenti e goliardici che suscitano il riso, ma possono diventare potenti strumenti molto pericolosi poiché capaci di “imbrogliare le menti”, far credere che una persona abbia detto o fatto determinate cose o che sia stata in un posto piuttosto che in un altro. Proprio in un recente servizio, Le Iene avevano esposto il problema, riscontrabile soprattutto nel mondo del porno, dove molti uomini e donne hanno sostituito i loro volti o di persone comuni con volti di celebrità. Se quei video amatoriali finissero in rete o nelle mani sbagliate, molti personaggi dello spettacolo che non hanno nulla a che fare con il mondo della cinematografia a luci rosse, ci si ritroverebbero catapultati a loro insaputa. Oggi la tecnologia sta facendo passi da gigante… ma a che prezzo?

Valentina Di Febbraro