|

Dissequestro e donazione prodotti al Banco Alimentare Campania

Data pubblicazione: 22-12-2023
 
I CC

Donati al Banco Alimentare Campania circa 100 confezioni di Panettoni Salvatore De Riso, prodotto di eccellenza che non poteva essere commercializzato nella grande distribuzione ma solo presso negozi o punti vendita autorizzati dalla casa madre, così come espressamente voluto dal noto pasticcere. I panettoni rinvenuti erano sprovvisti delle indicazioni relative al lotto perché rimosso, unitamente al codice QR. Grazie all’incessante lavoro dei Carabinieri Tutela Agroalimentare di Salerno e in collaborazione con la stessa Azienda Sal De Riso Costa D’Amalfi sono stati ritirati dal commercio presso uno store non autorizzato alla vendita della Grande Distribuzione e donati al Banco Alimentare.
Il C.Ri.P.A.T. (Centro di Riferimento Regionale per la Sicurezza della Ristorazione Pubblica e Collettiva), operativa presso la ASL NA1, ha verificato l’idoneità del prodotto dando autorizzazione alla donazione. Continua il lavoro in simbiosi con le istituzioni per poter recuperare i prodotti sequestrati che sono ritenuti edibili, dopo le opportune verifiche. Dietro le istituzioni ci sono sempre uomini e donne di buona volontà che fanno di tutto per far rispettare la legge a tutela di tutti e per evitare lo spreco alimentare.
Grazie di cuore a tutti ai Carabinieri Tutela Agroalimentare, al CRIPAT e all’Azienda Sal De Riso Costa D’Amalfi che rendono possibile tutto ciò. Avanti insieme perché la nostra opera è un bene per tutti.